Avaria improvvisa in volo: pilota trevigiano evita lo schianto

Tragedia sfiorata, domenica pomeriggio, nei cieli della Marca. Un aereo, partito da San Stino di Livenza e diretto a Udine, ha dovuto fare un atterraggio di emergenza ad Annone Veneto

Era partito da pochi minuti dalla pista “Blue Arrows” di San Stino di Livenza quando una spia d'emergenza ha iniziato a segnalare un problema al liquido di raffreddamento del motore. Un pilota di 45 anni, originario di Conegliano, ha rischiato di schiantarsi a bordo di un Tecnam P92 con cui stava volando verso Udine nel primo pomeriggio di domenica 7 aprile.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", il termometro dell'aereo è schizzato all'improvviso a fondo scala e il pilota si è ritrovato in aria con l'aereo in avaria e con il rischio concreto che il motore andasse in blocco. Unica soluzione per evitare lo schianto: tentare un atterraggio d'emergenza. Con gran sangue freddo il 45enne trevigiano ha individuato un campo libero nel Comune di Annone Veneto, in provincia di Venezia. Il problema è che il terreno era attraversato da numerosi tralicci e linee elettriche. Con grande esperienza però il trevigiano è riuscito a condurre il piccolo velivolo a terra senza conseguenze né per la sua salute né per il mezzo. L'aereo è stato lasciato fermo in mezzo al campo dove, nelle prossime ore, dovrà essere esaminato per valutare quali siano state le esatte cause all'origine del guasto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento