Voli dal Canova "scaricati" su Quinto: «Comune di Treviso scorretto e sleale»

La reazione molto dura del sindaco Mauro Dal Zilio che annuncia una battaglia legale nei confronti di Ca' Sugana dopo l'esito della commissione regionale Via

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

«Mentre la Lega litiga, Save passa all’incasso: non ci saranno decolli su Treviso, ma i voli passano comunque da 16.300 a 22.500. E questo è il danno maggiore per i cittadini». Andrea Zanoni, consigliere del Partito Democratico commenta così le critiche in commissione Via regionale del masterplan dell’aeroporto Canova, inviato nuovamente a Roma, e lo scontro tra i sindaci, entrambi del Carroccio, Conte (Treviso) e Dal Zilio (Quinto). «Vedremo quale sarà il nuovo atto della commedia. Di certo, almeno in questo caso, si potrà dire che è il governo del cambiamento - prosegue il rappresentante del PD a Palazzo Ferro Fini attaccando l’esecutivo gialloverde - Cambiamento in peggio, ovviamente, per i trevigiani con oltre seimila voli in più l’anno. Sempre che tali limiti vengano rispettati. Adesso i due litiganti chissà cosa otterranno dal ministro Toninelli, che magari proporrà dei tavoli da pic nic o un campo da calcetto sulle piste di decollo. Da uno che di fronte all’emergenza dei cambiamenti climatici e con una mobilitazione internazionale in atto, promuove l’acquisto di auto elettriche ma si compra un Suv Diesel, ci si può aspettare davvero di tutto. Il traffico aereo è uno dei maggiori imputati per l’incremento delle emissioni di anidride carbonica, permettere un aumento così massiccio dei voli dal Canova è una decisione gravissima. La baruffa in salsa leghista - termina Zanoni - serve in realtà a mascherare la loro incapacità, e quella dei Cinque Stelle falsi paladini ambientalisti, di difendere gli interessi del territorio. Zaia incluso, che finora è stato zitto. Ma questa vicenda è un banco di prova per il governatore: è più importante la salute dei trevigiani o i profitti di Save?».

Potrebbe Interessarti

  • Gay Pride a Treviso: in migliaia per le strade del centro per l'amore arcobaleno

  • Autosalone "fantasma" a Volpago: «Sono dei professionisti della truffa»

  • A Treviso torna la tradizione dell'anguriaro

  • Grandinata devastante nella Marca, la situazione a Preganziol

Torna su
TrevisoToday è in caricamento