"Anteas Sole e Sorriso" nomina il nuovo consiglio direttivo: il Presidente è Delle Foglie

L’anno 2017 è stato molto impegnativo per il gruppo, nel consolidamento dei progetti permanenti che vede impegnati i volontari ben tre giorni alla settimana in varie attività

MASERADA SUL PIAVE L’assemblea ordinaria dei soci dell’Associazione Onlus ANTEAS Sole e Sorriso di Maserada Sul Piave, convocata il 22 aprile scorso, ha concluso i suoi quattro anni di mandato stabiliti per statuto, rinnovando le cariche sociali. Il nuovo Consiglio Direttivo eletto è il seguente: Delle Foglie Nicola, Celebrin Loretta, Lucchetta Nella, Patrolin Renata, Casagrande Lorenza, Scarabello Ausilia, Cupidi Maria.

Lo stesso Consiglio, riunitosi in data 2 maggio, ha riconfermato presidente dell’associazione Delle Foglie Nicola, vice-presidente Celebrin Loretta e segretaria-cassiere Luchetta Nella. All’unanimità dei presenti è stato altresì approvato il bilancio consuntivo per l’anno 2017, quello preventivo per il 2018, il bilancio sociale del quadriennio scorso e il calendario delle attività per il corrente anno. L’anno 2017 è stato molto impegnativo per il gruppo, nel consolidamento dei progetti permanenti che vede impegnati i volontari ben tre giorni alla settimana e nelle varie attività che caratterizzano le finalità di Sole e Sorriso:

- Progetto “Stareinsieme” (ogni lunedì pomeriggio dalle 15 alle 18 presso il centro sociale del comune) – accoglie persone disabili, persone in condizione di solitudine, persone con difficoltà di integrazione sociale.

- Progetto “Centro sollievo” che è giunto al suo quarto anno di vita- Il martedì e giovedì, dalle ore 9,00 alle 12,00 accoglie presso la sede del centro nel palazzo Don Romero di Maserada, le persone affette da deficit cognitivo (Alzheimer) dando sollievo e sostegno alle famiglie.

- Il progetto “Settimana Serena” – vacanze al mare di persone disabili accompagnate da volontari
con alle spalle una buona “formazione”.

- Il progetto trasporto (gratuito) con un percorso nell’anno passato di 8.572 Km e che vede impegnata l’associazione anche nel progetto STACCO organizzato dalla Regione Veneto. Inoltre il progetto “Teatrandoinsieme” che coinvolge le persone disabili e volontari nelle rappresentazioni teatrali coaudiuvate dalla nostra socia “ scrittrice/regista” Antonella Bares.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ore impegnate di Volontariato nell’anno 2017 in totale sono state 7.786. Nicola Delle Foglie guiderà per i prossimi quattro anni l’associazione “ANTEAS Sole e Sorriso”. Suo prossimo obbiettivo: "Una raccolta fondi per l’acquisto di un pullmino nuovo attrezzato per il trasporto di carrozzine e persone con difficoltà di deambulazione, considerato che quello attualmente in uso ha i suoi anni". "Al Presidente e al nuovo consiglio direttivo, i soci e i volontari esprimono tutta la stima e fiducia e un augurio affinché l’ associazione mantenga le linee significative del volontariato nella quale da sempre si riconosce per scopo e destinazione del proprio impegno e solidarietà sociale. Le istituzioni pubbliche potranno trovare in questo complesso valoriale, utili alleanze e preziosi contributi alla crescita della società civile" fanno sapere dall'associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento