L'Avis comunale di Asolo ha festeggiato il suo 65° compleanno

Nell'ottica del vivere sano e della socializzazione/integrazione, il gruppo ha organizzato camminate e passeggiate, ma anche serate dedicate alla musica e allo stare insieme

Foto di gruppo

Nata nel 1954, sabato scorso (8 giugno) l'Avis di Asolo ha festeggiato i suoi 65 anni di fondazione. Uno dei gruppi donatori del sangue più longevo nella provincia di Treviso. Attualmente presieduta da Antonio Dalla Rosa, affiancato da una squadra di consiglieri che rendono questa associazione attiva non solo sul fronte delle donazioni ma anche in  molte altre attività, nel corso del 2018 ha contato 760 donazioni e oltre 500 soci donatori. Nell'ottica del vivere sano e della socializzazione/integrazione, il gruppo ha organizzato camminate e passeggiate, ma anche serate dedicate alla musica e allo stare insieme, creando una fitta rete di relazioni con le altre Associazioni e Avis del territorio. Il fine? Stimolare le persone ad avvicinarsi al dono del sangue.

Dopo la Santa Messa in Cattedrale, celebrata da Don Giacomo Lorenzon, alla presenza del sindaco Mauro Migliorini, sono stati  premiati i donatori e le donatrici che hanno raggiunto dei traguardi importanti nella loro vita donazionale. Tra questi Fatima, giovana ragazza cittadina italiana, di origine Senegalese. «L’integrazione passa anche dal sangue -afferma il Sindaco Mauro Migliorini- un gesto semplice, quello della donazione, capace di abbattere tabù culturali e pregiudizi. Perché “l’oro rosso” non ha cittadinanza, non parla una lingua diversa, non ha barriere religiose da superare, non ha confini». E, durante la cena, si è svolta una semplice ma importante cerimonia: sono stati premiati tutti i donatori che per raggiunti limiti di età non possono più donare, ma nel loro personale percorso donazionale si sono distinti per costanza e generosità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento