Asolo Fiorita: torna l'appuntamento dedicato agli amanti della primavera

Domenica 31 marzo un centinaio di espositori abbelliranno le vie Tiziano e Giorgione nella frazione di Casella d’Asolo durante la mostra mercato di primavera. Ingresso libero

Tornerà domenica 31 marzo la seconda edizione di Asolo Fiorita, la mostra mercato di primavera dedicata a fiori, piante e vita all'aria aperta che l’anno scorso ha attirato migliaia di visitatori.

L’evento si terrà dalle ore 8 alle 19 a Casella d’Asolo, lungo le vie Tiziano e Giorgione che per l’occasione saranno chiuse al traffico. Un centinaio di operatori esporranno nei tanti stand le eccellenze del settore florovivaistico, piante ornamentali, prodotti del vivaismo e attrezzature per il giardinaggio. Tutte le novità del settore in una fiera per coinvolgere gli appassionati del nobile hobby del giardinaggio, ma anche creazioni dell’artigianato locale. La mostra mercato sarà inaugurata con il taglio del nastro alle 9.30 dalle autorità. Tra le esposizioni, anche un mostra di esemplari di orchidee rare in villa Razzolini Loredan. Per tutta la giornata sarà attivo lo stand gastronomico allestito dal Gruppo Sostegno Parrocchiale di Casella d’Asolo.Molte le realtà che cooperando hanno dato vita a questa nuova manifestazione. In primis il Comune di Asolo che, in collaborazione con Gu&Gi Equipe, ha organizzato e promosso l’evento. Ma anche Cna, Coldiretti, ConfCommercio e i commercianti di Casella d’Asolo che hanno sostenuto l’iniziativa con l’obiettivo di promuovere le imprese e gli artigiani locali. «Asolo Fiorita riprende lo stesso spirito di collaborazione che nella scorsa edizione ha visto il coinvolgimento di diverse realtà del territorio, da quelle imprenditoriali e di volontariato alle associazioni di categoria - dichiara il sindaco Mauro Migliorini - La manifestazione si è rivelata un’iniziativa di grande successo capace di vincere la sfida di cambiamento voluta e sostenuta da questa amministrazione. Investire sul territorio significa anche cogliere le opportunità che possono nascere dal proporre nuove occasioni di promozione e partecipazione collettiva -  Il primo cittadino sottolinea che  - un contesto unico quale quello di Asolo, città slow e del buon vivere, torna ad essere vetrina di una mostra mercato dedicata all’artigianalità, alle piante e ai prodotti del vivaismo, grazie alla sinergia fra tante persone, gruppi e aziende a cui va a un sentito ringraziamento».

ASOLO FIORITA-2

L’assessore alle Attività Produttive, Politiche Giovanili e Trasporti, Rosy Silvestrini, evidenzia come «Asolo Fiorita si è rivelata una manifestazione capace di richiamare non solo tantissimi visitatori ma anche un buon numero di espositori che hanno apprezzato l’organizzazione e il contesto in cui si è svolto l’evento. Non dimentichiamo infatti che lungo viale Tiziano e via Giorgione hanno sede diverse realtà commerciali che possono così beneficiare dell’importante afflusso di pubblico che l’evento attira». Asolo Fiorita si ricollega alla tradizione per promuovere e valorizzare tutta una comunità e i suoi spazi rinnovando un rapporto profondo che lega Asolo a questo tipo di iniziative. «Un appuntamento, quello di Asolo Fiorita, che avvicina le persone al mondo dei fiori, delle piante e del giardinaggio con uno sguardo attento verso tutto quello che rappresenta la vita all’aria aperta - aggiunge Silvestrini - Un grazie speciale a chi ha dimostrando di credere nel territorio e nella sua capacità di crescere e innovarsi, ma anche a tutte le forze dell’ordine e ai volontari della protezione civile per il loro prezioso supporto». Parcheggi nelle vie Ca’ Vescovo, via Marconi, via dell’Artigianato, via I° Maggio, via L. Da Vinci e via Galileo Galilei.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Asolo. L’ingresso è libero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

Torna su
TrevisoToday è in caricamento