Di Maio nel bellunese: «Verrò anch’io a trascorrere qui le vacanze nel periodo natalizio»

Il sopralluogo del vicepremier pentastellato nelle zone colpite nelle ultime settimane dal maltempo

Si è svolto presso la sede del Soccorso Alpino della Val Pettorina a Rocca Pietore, in località Boscoverde, l'incontro organizzato dal consorzio di promozione turistica Dolomiti Stars per conto di Federalberghi Belluno e Ascom Belluno con gli albergatori ed esercenti che hanno subito dei danni a causa del maltempo che ha colpito il territorio bellunese. Un incontro che aveva l'obbiettivo di far fronte comune all'emergenza e attivare un confronto tra le strutture ricettive in vista dell'imminente inizio della stagione invernale. Insieme agli operatori turistici di Alleghe, Selva di Cadore, Val di Zoldo, Falcade, Arabba e Marmolada sono intervenuti il presidente di Dolomiti Stars Sergio Pra, l’onorevole Federico d’Incà, il presidente di Federalberghi Belluno Walter De Cassan, il presidente dell'Ascom Belluno Paolo Doglioni, l’assessore al Turismo Federico Caner, il prefetto di Belluno Francesco Esposito e il sindaco di Rocca Pietore Andrea De Bernardin.

Di-Maio-2

Un messaggio particolarmente positivo è arrivato dall’assessore al Turismo Federico Caner che ha confermato l’intenzione del Governo e della Regione di fornire un importante contributo per il risanamento sia dei danni pubblici, come le strade e i boschi, sia dei beni privati: «È ancora difficile fare una stima esatta dei danni, ma sicuramente non lasceremo sola la popolazione bellunese. Come Regione Veneto stiamo verificando anche la possibilità di utilizzare dei fondi Europei che avevamo stanziato per altre iniziative e di relazionarci con le banche per sospendere momentaneamente eventuali mutui in corso. Adesso che il momento critico è passato dobbiamo ripartire tutti insieme per ricostruire. La notizia della tragedia deve lasciare il posto a immagini di ricostruzione, piste aperte, alberghi perfettamente funzionanti: per far ripartire l’economia locale è fondamentale comunicare in modo positivo, i turisti devono sapere che la stagione invernale non è compromessa. Fino ad ora era importante far capire la portata della tragedia, adesso bisogna lanciare il messaggio che tutto sta tornando alla normalità».Pubblic-2

Parola d’ordine ottimismo anche per il presidente di Federalberghi Belluno Walter De Cassan: «La stagione invernale può essere garantita e su questo dobbiamo puntare. Certo la paura è stata tanta ma bisogna pensare positivo e rimettersi in gioco». «L’attenzione è massima -ha poi ribadito l’onorevole Federico d’Incà- La gravita della situazione è stata recepita a livello nazionale e proprio ieri sera il Consiglio dei Ministri ha deliberato più di 53 milioni da destinare alle zone colpite dall’emergenza. Altri milioni arriveranno dalla Finanziaria e dall’Unione Europea. Colgo intanto l’occasione per ringraziare tutta la comunità per come sta reagendo al disastro e si sta impegnando per risolvere ogni problema».

Al termine dell’incontro l’arrivo, tanto atteso, del Vicepremier e Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio e del Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia Diretta Riccardo Fraccaro accompagnati dal capo dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli e dall'Assessore regionale all'ambiente e protezione civile Gianpaolo Bottacin. Dopo il sopralluogo alle zone più colpite dal maltempo Di Maio ha dichiarato: «La vera forza è ripartire con la stagione sciistica e dare il massimo supporto alle imprese. Questo territorio è splendido e ci verrò anch’io a trascorrere le vacanze nel periodo natalizio. Il Governo è a totale disposizione sia nelle ordinanze della protezione civile sia per quanto riguarda le norme che dovessero servire per agevolare la popolazione colpita dal maltempo. Questo è il momento di esserci più di prima».

L'INIZIATIVA DI BANCA INTESA Intesa Sanpaolo non applica commissioni sui bonifici fatti allo sportello e online a favore del conto corrente di altra banca con codice IBAN IT75C0200802017000105442360 - BIC SWIFT  UNICRITM1VF2, causale “Veneto in ginocchio per maltempo ottobre-novembre 2018”, attivato dalla Regione del Veneto per sostenere chi ha subito danni provocati dalla devastante ondata di maltempo che ha colpito nei giorni scorsi il Veneto e in particolare il territorio bellunese. Lo hanno precisato gli stessi uffici dell’istituto bancario ai funzionari della Regione, che erano stati raggiunti da richieste di numerosi cittadini in merito all’applicazione o meno di una commissione sulle somme versate. La banca, inoltre, ha specificato che qualora fossero state addebitate delle spese, in considerazione della finalità dei versamenti, le rimborserà.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Anpi in lutto: è morto il partigiano "Eros", Umberto Lorenzoni

  • Cronaca

    Terrore al Toys center: ladri in azione tra i bambini

  • Cronaca

    Scomparso da Oderzo, trovato morto in un bosco di Sondrio

  • Cronaca

    Pipì sulla basilica della Salute di Venezia, tremila euro di multa

I più letti della settimana

  • Cade a terra con il figlio in braccio, muore bimbo di due mesi

  • Stroncata da un male incurabile: mamma di due figli muore a 50 anni

  • Grave incidente tra cinque auto lungo la Treviso-Mare: 8 feriti tra cui un bimbo

  • Si schiantano fuori strada con l'auto in piena notte: feriti un 23enne ed un 60enne

  • Sesso di notte sotto la Loggia: un residente filma tutto

  • Camion in fiamme, intervengono i vigili del fuoco di Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento