Gli asparagi di Badoere diventano social: saranno raccontati da quindici blogger italiani

Domenica 29 aprile andrà in scena la sfida al blog-tour del Prosecco superiore che aveva raggiunto ben centomila account nelle scorse settimane. Gli asparagi diventano social

BADOERE Dopo il successo registrato dalla Primavera del Prosecco Superiore, la nuova frontiera della comunicazione digitale targata Zetagroup Treviso si concentrerà su Germogli di Primavera, la rassegna di Unpli Treviso che promuove le feste e le zone di produzione degli asparagi di Badoere igp e di Cimadolmo Igp.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica 29 aprile un nuovo blog-tour visiterà, valorizzerà e mostrerà al mondo, attraverso i social network più diffusi, Badoere e i suoi asparagi certificati, dalla rotonda alle imprese agricole del territorio,tutti accomunati dall'hashtag #germoglidiprimavera determinato a raggiungere gli stessi risultati dell'esperienza appena conclusasi tra le colline del Prosecco docg. "Saranno 15 i partecipanti, blogger e instagrammer, in arrivo da Veneto e Friuli, alla scoperta delle terre dell'asparago di Badoere  - racconta Luca Pinzi di Zetagroup - C'è da dire che il contatto umano resta determinante anche in questo nuovo versante della comunicazione. La promozione digitale viene, infatti, amplificata dalla relazione umana che il territorio trasmette ai suoi visitatori, in questo caso professionisti dei social network. Raggiungere i risultati della Primavera del Prosecco Superiore non sarà facile. Con 10 tra blogger ed instagrammer provenienti da Toscana, Emilia Romagna e Veneto in quel caso abbiamo intercettato oltre 100.000 account unici. Domenica vedremo...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento