Brutto voto al figlio: genitore irrompe a scuola e minaccia l'insegnante

L'uomo rischia una denuncia per interruzione di pubblico servizio. Il fatto è avvenuto alle scuole medie di Morgano poco prima delle vacanze di Natale. Insegnanti sotto shock

Mancavano pochi giorni all'inizio delle vacanze di Natale quando uno studente delle scuole medie di Morgano è tornato a casa in lacrime per un brutto voto preso a scuola. Nulla di strano, verrebbe da pensare, ma a fare notizia è stata l'incredibile reazione avuta dal papà del ragazzino che, la mattina seguente, ha fatto irruzione a scuola interrompendo le lezioni e intimando all'insegnante di modificare subito il brutto voto dato al figlio.

A riportare la notizia è "La Tribuna di Treviso" che racconta come il genitore fuori controllo, dopo aver affrontato a muso duro l'insegnante, sia entrato nella classe del figlio interrompendo la lezione in corso e chiedendo a tutti gli alunni se il figlio meritasse davvero il voto che aveva preso. Un comportamento folle che ha turbato molto i giovani studenti lasciando sconcertati gli insegnanti e il dirigente dell'istituto scolastico. Alla fine l'uomo, un quasi quarantenne residente a Morgano, è stato allontanato dall'istituto ma prima di andarsene avrebbe intimato ancora una volta all'insegnante del figlio di rivedere quel brutto voto. La vicenda è stata segnalata dal dirigente scolastico ai carabinieri che hanno ascoltato insegnanti, collaboratori scolastici e genitori in merito all'accaduto. L'uomo rischia ora una denuncia per interruzione di pubblico servizio punibile, secondo il codice penale, con una condanna che può raggiungere fino a un anno di reclusione. Il brutto voto ricevuto dal figlio, invece, non sarà modificato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

  • L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento