"Insieme si cambia": a Carbonera nasce la lista unica dei gruppi di opposizione

La lista nasce dalla fusione del nome delle due civiche, a sottolineare la continuità con i contenuti e con il lavoro degli storici gruppi presenti nel territorio

I due gruppi di opposizione in Consiglio Comunale, "Insieme per Carbonera" e "Cambia con noi", sostenuti dal gruppo Lega Nord di Carbonera, annunciano il progetto di fusione in un'unica lista che si presenterà alle prossime elezioni comunali del 2019 con un proprio candidato sindaco. La lista si chiamerà “INSIEME SI CAMBIA” dalla fusione del nome delle due civiche, a sottolineare la continuità con i contenuti e con il lavoro degli storici gruppi presenti nel territorio, e la volontà condivisa di dare al Comune il cambiamento e la progettualità che merita. Se sommanti, i voti dati alle liste di opposizione hanno sempre costituito la maggioranza a Carbonera, e mai come in questi quattro anni le due liste hanno lavorato insieme per costruire un'opposizione unita e costruttiva.

«Siamo perfettamente allineati sulla visione futura del Comune di Carbonera e sulle priorità dei progetti - affermano i cinque consiglieri - decoro urbano, sicurezza, illuminazione: un Comune alle porte della città merita un cambiamento di passo rispetto al degrado visto negli ultimi anni, ed in particolar modo durante il mandato del Sindaco Mattiuzzo e della sua giunta. Contiamo su un team di lavoro preparato e competente che possa affrontare le sfide future che ci attendono, ma allo stesso modo riteniamo fondamentale rendere protagonisti del nostro progetto i cittadini di Carbonera attraverso un maggior coinvolgimento».

«Proprio a questo scopo - annunciano - abbiamo ideato un questionario “DI' LA TUA“, in cui ciascun cittadino potrà esprimere la propria opinione e fornirci spunti di riflessione. Il questionario sarà disponibile per la compilazione on line sul sito www.insiemesicambia.com, e sarà inoltre distribuito presso le abitazioni del territorio. Inoltre, a partire dal prossimo 11 novembre, saremo nelle principali piazze delle cinque frazioni per condividere il questionario, i cui risultati saranno presentati in un incontro pubblico che si terrà il giorno sabato 26 gennaio prossimo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento