A Casale sul Sile finisce un'era: il Comune dice addio al tradizionale Panevin

L'Associazione Gruppo Amici per Casale ha dovuto ritirarsi dall'organizzazione a causa dell'entrata in vigore della fatturazione elettronica e per i costi della sicurezza del pubblico

Addio al tradizionale Panevin di Casale sul Sile, almeno per il 2019. E' questa la notizia rilanciata dal Comune e che nessuno avrebbe voluto sentire. Una decisione non presa a cuor leggero, ma inevitabile a causa di diverse problematiche emerse nelle ultime settimane, tanto che diversi cittadini avevano montato una polemica pensando che fosse solo una mera questione economico-politica. A spiegare però la situazione è stato direttamente il sindaco Stefano Giuliato con un comunicato stampa che riportiamo qui integralmente:

"Al fine di fare chiarezza in merito alla mancata realizzazione del Panevin del 5 gennaio prossimo, desidero comunicare che tale decisione, lungi dal dipendere dalla volontà dell’Amministrazione, è scaturita dal recesso dell’Associazione Gruppo Amici per Casale dalla convenzione che regolava la realizzazione e organizzazione della manifestazione in questione. Il recesso è stato motivato da una pluralità di motivi: la carenza di personale, le responsabilità sempre più onerose in materia di safety e security e le incombenze imposte dalla recente normativa in materia di fatturazione elettronica, per la quale occorrono specifiche procedure.

L’Associazione, pur avendo cercato in tutti i modi possibili alternative, alla fine ha dovuto capitolare di fronte alla complessità via via crescente che ogni manifestazione implica e, in data 20 dicembre, ci ha comunicato la decisione di rinunciare. La ristrettezza dei tempi non ci ha permesso, pertanto, di trovare una soluzione adeguata per proporre un evento tanto atteso e gradito come il Panevin.

Per mettere a tacere notizie non veritiere, spiacevoli illazioni e accuse più o meno velate, mi è sembrato doveroso questo mio intervento, che spero sia sufficiente a spiegare la verità dei fatti. Con l’occasione, ringrazio pubblicamente, anche a nome dell’Amministrazione che rappresento, l’Associazione Gruppo Amici per Casale per l’impegno e la collaborazione offerti in questi anni. Un saluto a tutta la cittadinanza e un augurio per le prossime festività natalizie".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

Torna su
TrevisoToday è in caricamento