Impone la legge islamica a madre e sorella, il giudice lo allontana da casa

A finire davanti al giudice un 21enne di origine marocchina residente a Castelfranco Veneto. Il giovane è stato denunciato dai famigliari per lesioni e ingiurie

Il tribunale di Treviso

Portato sulla strada dell'estremismo islamico da "cattive amicizie" sarebbe diventato l'aguzzino della madre e delle sorelle a cui imponeva le regole della sua fede islamica integralista. T.O. un 21enne di origine marocchina residente a Castelfranco Veneto, è stato denunciato dalla mamma e dalla sorella maggiore per lesioni e ingiurie. Nei suoi confronti il gip di Treviso ha emesso la misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla mamma e alle sorelle, di cui una minorenne.

A denunciarlo per lesioni e ingiurie sono stati proprio i familiari alla fine di marzo dopo che il giovane aveva aggredito la sorella maggiore 20enne perchè era rimasta fuori casa con amici fino a tarda sera. Inoltre, secondo il racconto della mamma, voleva tenere la sorella minore 17enne segregata in casa perchè fra i conoscenti della ragazzina ci sono anche maschi. «Non è una cosa da buona mussulmana che li frequenti»: avrebbe detto. E le discussioni sarebbero sfociate in vere e proprie aggressioni fisiche. «E' tutta colpa delle cattive amicizie -punta il dito la madre- ha conosciuto della gente che lo ha portato sulla strada della radicalizzazione e lo hanno fatto diventare un fanatico».

Potrebbe interessarti

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

  • Emergenza caldo, i sindacati: «Metalmeccanici a rischio, stop al lavoro»

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento