Castelfranco, mostra documentaria ed escursione sui luoghi della Grande Guerra

Il percorso espositivo propone 30 pannelli di grandi dimensioni contenenti mappe e carte militari italiane, austroungariche, francesi e inglesi

CASTELFRANCO VENETO Il Museo Casa Giorgione ospita da martedì 7 agosto una mostra documentaria realizzata dalla Regione Veneto e curata dal Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità dell’Università di Padova. Curatore della raccolta e dell’esposizione è il dott. Francesco Ferrarese dello stesso Ateneo. Venerdì mattina in sala Consiliare la presentazione da parte dell’assessore alla Cultura, Franco Pivotti, del direttore del Museo, Matteo Melchiorre e dei vertici del Gruppo Alpini di Castelfranco con le parole del responsabile del settore Cultura e Scuola, Antonio Polito.

Il percorso espositivo propone 30 pannelli di grandi dimensioni contenenti mappe e carte militari italiane, austroungariche, francesi e inglesi. Tali rappresentazioni cartografiche si incentrano sul fronte veneto della Grande Guerra nel periodo compreso tra la disfatta di Caporetto (ottobre 1917) e l’entrata delle truppe italiane a Vittorio Veneto (novembre 1918). Con il supporto di testi didascalici, riproduzioni fotografiche e altri materiali documentari, le mappe esposte condurranno il visitatore attraverso il paesaggio di guerra. In considerazione del ruolo strategico che Castelfranco Veneto e il suo territorio hanno ricoperto nello scenario del grande conflitto, la mostra potrà essere indubbiamente di stimolo per cogliere visivamente e con grande immediatezza la delicata posizione della nostra Città all’interno delle complesse dinamiche militari. Nell’ambito delle celebrazioni centenarie della Grande Guerra, Mappe in guerra intende tuttavia valorizzare lo strumento cartografico quale fonte per comprendere non solo l’aspetto tattico - strategico delle operazioni militari ma anche le modalità con cui, in tempo di guerra, per descrivere un territorio vario, complesso e conteso, veniva elaborata l’informazione spaziale.

La mostra rimarrà aperta al Museo Casa Giorgione di Castelfranco Veneto dal 7 al 26 agosto 2018 con i consueti orari e sarà visitabile al costo del solo biglietto d’ingresso al museo, senza sovrapprezzo. L’inaugurazione, alla presenza e con un intervento del curatore dott. Ferrarese, avverrà martedì 7 agosto 2018 alle ore 19.00 al piano nobile del Museo Casa Giorgione. Per l’occasione l’ingresso sarà gratuito. Seguirà buffet. Lo stesso 7 agosto, a preludio dell’inaugurazione della mostra Mappe in guerra, il Comune di Castelfranco Veneto e il Gruppo Alpini Castelfranco Veneto hanno organizzato un’escursione guidata sui luoghi della Grande Guerra nel Basso Piave e lungo il litorale, zone calde e cruciali durante la Guerra ma meno celebrate e meno note rispetto ad altri scenari militari dell’area veneta. L’iniziativa ha riscosso immediato gradimento raggiungendo, a brevissimo giro, il tetto massimo di iscritti. Al termine della presentazione, l’assessore Pivotti ha introdotto il nuovo direttore del Museo, Biblioteca ed Archivio di Castelfranco Veneto, il dott. Matteo Melchiorre al suo primo incontro con la stampa e dopo una breve personale introduzione, ha risposto alle domande dei presenti.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

  • Palazzetto da intitolare a Sara Anzanello: l'opposizione abbandona l'aula

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Furgone si schianta contro un platano, due morti e un ferito grave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento