Castelfranco, Confartigianato elogia la nuova rotonda: «Ottima soluzione»

Il presidente di Confartigianto Castelfranco, Oscar Bernardi, commenta con toni entusiasti la fine dei lavori per la rotonda del McDondald's. Traffico molto più scorrevole all'incrocio

La nuova rotonda (Foto tratta da Facebook)

Sono terminati da appena una settimana i lavori per la costruzione della rotonda di Castelfranco Veneto, iniziati a luglio 2018, il cui obiettivo iniziale era quello di eliminare il semaforo all’incrocio tra via San Pio X e la Circonvallazione. 

Un punto d'arrivo che è anche motivo d'orgoglio in primis per l'amministrazione di Castelfranco e quindi per tutta la cittadinanza, con attese più brevi e un biglietto da visita importante che accoglie coloro che si recheranno a visitare la città di Giorgione. Un plauso importante, nei confronti dell'amministrazione di Castelfranco, è stato fatto da parte della Confartigianato di Castelfranco Veneto. «Le cose sono tutte collegate - a parlare, il presidente della Confartigianto Castelfranco Veneto Oscar Bernardi - se il traffico risulta scorrevole, di conseguenza anche i nostri artigiani, o più in generale i lavoratori, riescono a raggiungere il proprio luogo di lavoro senza intoppi lungo la strada. La rotatoria, progetto tra l'altro, pensato in campagna elettorale da parte dell'amministrazione di Castelfranco, si è rivelata un'ottima soluzione. Il primo pensiero va a tutti coloro che quotidianamente percorrono quella strada per potersi recare a lavoro e a coloro che per lavoro sono costretti ad impegnarla: ora le cose appaiono cambiate in positivo e il percorso risulta più efficiente. Il pensiero va anche a quanti potranno beneficiare delle minori emissioni degli autoveicoli e minore inquinamento acustico. In quanto ente, la Confartigianato di Castelfranco è sempre attenta all'attualità e alle dinamiche del territorio, alle critiche nei confronti della burocrazia, ma quando le amministrazioni locali realizzano progetti utili e che giovano alla cittadinanza, bisogna renderne merito» conclude Bernardi.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento