Coronavirus, ecco la spesa a domicilio per le famiglie con disabili

La Fondazione Oltre il Labirinto ha deciso di mettere il suo furgone gratuitamente a disposizione dell’azienda Nonno Andrea per potenziare il servizio di consegna a domicilio

La Fondazione Oltre il Labirinto e l’Azienda Agricola Nonno Andrea di Villorba hanno ancora una volta unito le proprie forze per dare un sostegno alle famiglie di persone disabili che, ancora più degli altri, hanno in questi giorni delle grosse difficoltà nel riuscire a fare la spesa. Per questo motivo la Fondazione ha deciso di mettere il suo furgone gratuitamente a disposizione dell’azienda Nonno Andrea, per potenziare ancora di più il servizio di consegna a domicilio, ma soprattutto per garantire una corsia preferenziale nella consegna della spesa a famiglie in cui è presente una persona disabile. 

La partnership tra le due realtà non è nuova ed è ben consolidata, da tempo infatti Nonno Andrea aiuta i ragazzi con autismo della Fondazione Oltre il Labirinto in progetti di inclusione sociale occupazionale. Tra le tante linee progettuali attive, da ricordare “Cuore Fondente di Nonno Andrea”, la famosa crema spalmabile di nocciole interamente etichettata e confezionata dai ragazzi con Autismo della Fondazione. “Aumentare tutti i sevizi possibili, soprattutto rivolti a chi è più debole e svantaggiato, è oggi un obbligo da parte delle Organizzazioni no profit del territorio - afferma Mario Paganessi direttore Fondazione che prosegue - La priorità per la popolazione è, adesso, rimanere a casa. Spetta anche a noi e non solo al Comune, aiutare chi è più in difficoltà”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiunge Paolo Manzan, proprietario dell’azienda agricola “Nonno Andrea”: “Per noi oggi è importante restituire il grande amore ricevuto in tempi recenti a tutto il territorio e soprattutto a chi ne ha più bisogno. La prova di senso civico e spirito di servizio deve accomunarci tutti nessuno escluso”. Tutte le informazioni sul servizio di consegna della spesa le trovate sui canali social delle due realtà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

  • Passeggia a 150 metri da casa: multato dalla polizia stradale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento