La musica ai tempi del Coronavirus: successo per gli streaming live di DumpRadio

Con oltre 5mila visualizzazioni il noto locale da più di due settimane propone dei live in web streaming di dj-set o mix realizzati dai deejay che abitualmente animano il centro trevigiano

Il dj set del Dump

Tutto il resto si ferma, ma la musica non scompare. Si sta rivelando un successo l'iniziativa "DumpRadio": con il locale della galleria Bailo chiuso per le misure anti-coronavirus, il Dump da più di due settimane propone dei live streaming di dj-set o mix realizzati dai deejay che abitualmente animano il locale del centro trevigiano. Ogni mattina una playlist, ogni sera un live o una selecta a opera degli artisti della consolle per accompagnare i video-aperitivi o le serate di relax sul divano. Ebbene, sinora sono oltre 5.000 le visualizzazioni dei djset registrate dai social del Dump, che mette in campo una tripla azione da Facebook a Instagram passando per lo streaming di Twitch. In totale, sono 35.000 i minuti di musica ascoltati dai trevigiani (e, probabilmente, non solo) che hanno potuto godersi un po' di musica e ballare da casa, rigorosamente col proprio nucleo famigliare, addolcendo per qualche ora l'impossibilità di uscire o frequentare concerti e serate.

Sinora DumpRadio ha visto in streaming Dan Delgado, Wandervogel, Flick To Kick, Sandro Eazy, Paolo Spilly, VeriDiSquo, Origami, The Pitch, Alex Romano, Teste Scalze, Enrico Sist, Ale Vigneri, Alex Paone, Boogaloo Robert, Giorgio Ricci e Diego Merletto, Luca Carnifull, Roger Ramone... e sono in arrivo Mr Shoe, Star on 45, Fabio Gerbino e moltri altri...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo davvero felici e anche stupiti per la risposta del pubblico – raccontano i titolari del Dump – l'affetto dimostrato dal pubblico per i nostri dj è stato davvero travolgente e ogni sera siamo felici di poter regalare un po' di musica nel momento in cui tutti siamo chiusi in casa. Confidiamo che preso si possa tornare a fare festa insieme, ma nel frattempo rispettiamo la normativa al motto di #iorestoacasa. Ma la musica non si ferma, #dumpradio continua ancora. Ringraziamo tutti gli ascoltatori e i dj che offrono la possibilità di ascoltare un live o un loro mix esclusivo. E ora proveremo anche con i concertini dal salotto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

Torna su
TrevisoToday è in caricamento