Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, Zaia: «Da lunedì scuole riaperte»

Gli aggiornamenti alle 11 di oggi: 98 casi accertati di cui metà asintomatici, 2 decessi, 2 dimissioni. Per ora i dati sono contenuti e nella norma, l'andamento e la gestione dell'emergenza sono posivi, al momento

 

«Da lunedì conto di riaprire le scuole, e riprende l'attività. D'altra parte, noi non abbiamo fatto alcun coprifuoco: le imprese hanno continuato a lavorare regolarmente». Lo ha sottolineato il presidente del Veneto, Luca Zaia oggi nel corso di una pausa dei lavori della task force riunita alla sede della protezione Civile di Marghera. Perchè ha spiegato «ad oggi abbiamo avuto 98 casi, la gran parte asitontomatici, con pochi casi in più rispetto a ieri, quindi siamo molto fiduciosi, la visione è positiva». Il problema, secondo il governatore del Veneto: «E' la pandemia mediatica che si è scatenata: voglio ricordare che subito dopo i primi casi registrati in regione venerdì scorso, su tutte le testate internazionali si leggeva 'coronavirus in Veneto'. E questa 'pandemia mediatica' a livello internazionale avrà conseguenze negative non solo da noi». Infine, il presidente del Veneto è tornato a sottolineare che: «Da parte nostra non c'è stata alcuna sovrastima. I dati sono stati tutti validati dall'Oms e dall'Iss».

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento