Cesare Cremonini regala alla Zoppas Arena una notte sold out

Tutto esaurito per il primo evento della stagione di concerti nell'arena di Conegliano. Cremonini ha incantato oltre cinquemila persone con le sue canzoni più famose

E' stata inaugurata con una serata completamente sold out la stagione di concerti 2018-2019 della Zoppas Arena di Conegliano. Il tour di Cesare Cremonini è arrivato nella città del Cima martedì 13 novembre.

Oltre cinquemila i presenti per uno show che ha confermato l'artista bolognese come una delle voci più interessanti e profonde del pop italiano contemporaneo. Prima del concerto, Cremonini è stato accolto dietro le quinte da Valeria Arzenton, socio di Zed, e dal sindaco di Conegliano Fabio Chies, che ha fatto omaggio all’artista di una bottiglia di Prosecco, simbolo del territorio. L’incontro è stato occasione anche per fare un bilancio sul passato e sul futuro della Zoppas Arena. Da 10 anni ormai Zed si occupa dell'organizzazione degli eventi musicali della Zoppas Arena dove, dal 2008 a oggi, oltre 450.000 spettatori hanno partecipato ad eventi e concerti. «Conegliano, sia come posizione geografica e quindi come bacino d’utenza rappresenta per noi una località strategica e non è un caso che si sia accreditata velocemente nel circuito italiano delle strutture idonee ad ospitare i grandi tour - commentano gli organizzatori del concerto - Si tratta di un percorso di costante crescita e stiamo puntando ad ospitare sempre più artisti e gruppi internazionali». La nuova partnership con Ticketmaster, biglietteria leader mondiale, che da ottobre si è affiliata al gruppo e quindi alle strutture in cui vengono realizzati gli spettacoli, sarà uno dei nuovi elementi chiave del presente e del futuro. Il sodalizio con il Comune di Conegliano ha quindi una prospettiva sempre più longeva e strutturata. Dopo la serata in compagnia di Cremonini, alla Zoppas Arena arriveranno nei prossimi mesi i Negramaro, giovedì 21 febbraio e Fedez nella serata di domenica 14 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento