Dalla Francia alla Marca: Orléans e Treviso rafforzano il loro gemellaggio

La delegazione francese sarà ricevuta martedì 5 giugno a mezzogiorno dal sindaco Giovanni Manildo per rafforzare il forte e storico gemellaggio esistente tra i due comuni

TREVISO Lo storico gemellaggio tra le Treviso e Orléans cresce e si rafforza in questi primi giorni di giugno: nelle scorse ore infatti, sono arrivate nel capoluogo di Marca Martine Grivot, assessore del Comune di Orléans con deleghe alla promozione del territorio, al Turismo e al Festival della Loira, e Céline Cornier, responsabile delle relazioni internazionali della municipalità di Loiret.

Le due delegate francesi si fermeranno a Treviso fino al 6 giugno, con un programma di appuntamenti molto intenso: nel loro calendario, gli incontri con Unindustria, con la Camera di Commercio, con l'Istituto Canossiano – con il quale da molti anni intercorrono scambi didattici con le scuole di Orléans -, oltre alle visite ai Musei Civici della città. Di particolare interesse proprio il confronto sulle rispettive politiche culturali, sulle strategie di promozione turistica, l'intensificazione di interscambi tra gli istituti scolastici e le realtà sportive giovanili dei due territori, l'approccio all'economia digitale in tutte le sue forme, le dinamiche del turismo di Treviso e d'Oltralpe. Quello con la municipalità di Orléans è il gemellaggio più longevo per Treviso: un rapporto nato nel 1959 e che trova la sua ragion d'essere nelle affinità culturali e storiche tra i due centri. Sessant'anni di relazioni non prive di episodi burrascosi, con due momenti di crisi nel 1999 e nel 2007, a causa di alcuni conflitti tra gli amministratori, ma un rapporto che ha ripreso speditamente a correre proprio nel corso dell'ultima legislatura cittadina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

Torna su
TrevisoToday è in caricamento