Molinetto della Croda: donati oltre quattromila euro alla Pro Loco di Refrontolo

Splendido gesto da parte dei volontari delle sagre trevigiane, pordenonesi e veneziane che hanno deciso di donare 4680 euro alla Pro loco di Refrontolo per affrontare le spese legali

REFRONTOLO Il volontariato trevigiano, pordenonese e veneziano sosterrà parte delle spese legali per difendere la Pro Loco di Refrontolo, sul banco degli imputati a seguito della tragedia del Molinetto. 

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la Regione Veneto, “da sempre vicina alla Pro loco e alle sagre - ha detto mercoledì 12 settembre il Governatore Luca Zaia - anche il mondo del volontariato ha voluto sostenere la Pro Loco di Refrontolo donando 4680 euro a Valter Scapol, presidente dell’associazione di Refrontolo per affrontare le spese legali legate alla tragedia del Molinetto della Croda. Il denaro è il frutto di una lotteria di beneficienza che ha coinvolto ieri sera a Campolongo di Conegliano, 650 volontari di due regioni. "Questo è un segno di vicinanza in un momento duro per tutte le associazioni" ha detto Roberto Basso ideatore trevigiano, assieme alla propria famiglia, dell’annuale festa delle associazioni e titolare di un negozio a San Fior di Sotto che vende prodotti per sagre. La donazione a Valter Scapol è avvenuta durante uno scroscio incessante di applausi. Il presidente della Pro loco commosso per il gesto, ha ringraziato tutti i volontari e ha dato la carica ai presenti al fine di proseguire, nonostante le nuove normative più stringenti, con l’organizzazione degli eventi locali in tutto il nostro territorio. 

DSC_2626-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Epatite fulminante, il sorriso di Ennio Vendramini si spegne a 53 anni

  • Terrore al bar, ubriaco litiga con la barista e le punta contro una pistola

Torna su
TrevisoToday è in caricamento