Rotary Club: donazione speciale per aiutare gli anziani dell'Israa

Per festeggiare i tre anni di collaborazione tra le due associazioni trevigiane, il Rotary Club ha donato al centro anziani una nuova attrezzatura per favorire il movimento dei residenti

In foto, da sinistra: Caterina Passarelli, Luigi Caldato e residente al 'collaudo' parallele

Lunedì 10 giugno, con la donazione di un sistema di barre parallele per l’esercizio di attività fisica o riabilitativa, il Rotary Club Treviso ha concluso “Ben-essere a qualunque età”, progetto triennale (denominato ‘service’ nel linguaggio internazionale del Rotary) rivolto ai residenti nella Casa Albergo Salce Israa (Istituto per Servizi di Ricovero e Assistenza agli Anziani) di Treviso.

Con questa iniziativa, il primo Rotary Club della città, fondato nel 1949, ha proposto alcuni momenti ricreativi, dedicando agli ospiti della Casa Albergo e ai loro familiari appuntamenti musicali e culturali di qualità (che sono stati anche piacevoli momenti d’incontro e di conoscenza tra i rotariani e i residenti) e ha donato alcuni attrezzi necessari per l’allestimento di una palestra interna alla struttura, al fine di favorire il movimento degli anziani. Le parallele (lunghe 3 metri) donate in questa occasione si aggiungono, infatti, allo stabilizzatore elettrico per assumere e mantenere la postura eretta donato due anni fa e al lettino professionale per la riabilitazione regalato lo scorso anno Agli ospiti della casa albergo Salce per il loro benessere presente e futuro”, come recita la targa che il Rotary Club Treviso ha posto all’ingresso della palestra stessa. Il presidente Luigi Caldato, a nome personale e da parte di tutto l’Israa, ha espresso stima e gratitudine nei confronti del Rotary Club Treviso, poiché ha permesso di offrire agli anziani residenti servizi di alto valore riabilitativo all’interno delle strutture dell’Ente.

Marina Grasso, presidente Rotary Club Treviso, afferma: «La collaborazione triennale con Israa, col suo presidente Luigi Caldato, con la direttrice Laura Lionetti e con tutto il personale della Casa Albergo Salce, è stata una costante molto significativa per il nostro Club, e particolarmente intensi sono stati molti momenti in cui la musica proposta è diventata un formidabile aggregatore e scambiatore di emozioni e ricordi con i residenti della Casa Albergo. Nel ringraziare la nostra socia e responsabile dei progetti di servizio Caterina Passarelli che si è generosamente adoperata sia per organizzare tutti gli spettacoli sia per scegliere in accordo con gli operatori Israa le attrezzature per la piccola palestra, sono anche felice annunciare che il mio successore, Aldo Baruffi -  che come da tradizione rotariana entrerà in carica il 1 luglio prossimo - continuerà ad impegnarsi per il benessere degli anziani trevigiani con nuovi progetti».

Potrebbe interessarti

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • Emergenza caldo, i sindacati: «Metalmeccanici a rischio, stop al lavoro»

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento