Treviso piange Elvinio Breda, storico vigile e Cavaliere della Repubblica

Originario di Falzè di Piave, è morto nella sua casa di Fiera a 85 anni. Grande appassionato di moto, è stato una vera e propria istituzione per la polizia locale del capoluogo

In foto: Elvinio Breda

Per oltre 40 anni è stato una delle colonne portanti della polizia locale di Treviso ma in molti se lo ricordano anche come grande appassionato di moto, ciclismo ed ex Alpino convinto. Elvinio Breda è morto domenica scorsa a 85 anni nella sua casa di Fiera.

Originario di Falzè di Piave, lascia la moglie Franca, le figlie Laura e Francesca e l'adorata nipote Veronica con Luca. Un uomo che ha saputo lasciare il segno nel capoluogo di Marca dove, nel 1963, era stato assunto come vigile urbano. Inconfondibile in sella alla sua bicicletta, aveva prestato servizio per oltre 40 anni e, negli ultimi tempi, si era spesso prestato volentieri per tenere alle scuole elementari numerosi corsi di educazione stradale. Cavaliere della Repubblica, era tra i fondatori del gruppo dei motociclisti della Polizia municipale di Treviso e del Gruppo cicloturistico dei vigili urbani. Protagonista di tantissimi raduni sportivi ha fatto la storia del cicloturismo trevigiano. Sempre disponibile e pronto a regalare una parola di conforto ai suoi cari, Elvinio si è spento nella casa in cui ha vissuto per molti anni insieme ai familiari. I funerali saranno celebrati domani, mercoledì 13 novembre, alle ore 15, nella Chiesa Parrocchiale di Sant'Ambrogio di Fiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Epatite fulminante, il sorriso di Ennio Vendramini si spegne a 53 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento