Virus incurabile, addio al fondatore delle Autodemolizioni Signor

Erminio Signor si è spento nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 ottobre. Originario di Villorba aveva 73 anni. I funerali saranno celebrati oggi pomeriggio a Spresiano

In foto: Erminio Signor

Autodemolizioni Signor in lutto a Villorba per la scomparsa del fondatore Erminio Signor all'età di 73 anni. Nel 50esimo anniversario della fondazione dell'attività lungo la Postumia, l'ex titolare ha perso la vita a causa delle complicazioni di un virus incurabile che lo ha colpito mentre era ricoverato all'ospedale San Camillo di Treviso.

Leader nel settore delle autodemolizioni, Signor lascia la moglie Alessandrina, il figlio Manuel e il nipotino Leonardo. Dopo aver trascorso 40 anni alla guida dell'autodemolizioni di Villorba insieme al fratello, una decina di anni fa Signor era andato in pensione continuando però a seguire sempre l'attività che aveva aperto con tanta passione ed entusiasmo. Nelle ultime settimane però era stato colpito da una serie di acciacchi legati all'età che lo avevano portato a rimanere coinvolto anche in un incidente stradale. Ricoverato in Terapia intensiva a Treviso, Signor sembrava essere in fase di miglioramento ma, dopo il trasferimento all'ospedale San Camillo per la riabilitazione, un virus incurabile l'ha colpito non lasciandogli alcuna via di scampo. Il suo cuore ha smesso di battere nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 ottobre. Lascia uno splendido ricordo nel cuore dei suoi familiari e nelle persone che avevano avuto la fortuna di conoscerlo. I funerali saranno celebrati oggi pomeriggio, mercoledì 16 ottobre alle ore 16, nella chiesa di Spresiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Schianto contro un camion, dichiarata la morte cerebrale del 17enne

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • La ghiacciaia: il bistrot realizzato in un bunker della Grande Guerra

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento