Scoppia una bombola di gas a scuola e scappano tutti: ma era solo un'esercitazione

Nella giornata di sabato, presso la scuola media Lovarini di Spresiano, i ragazzi hanno potuto affrontare la simulazione di un'emergenza insieme alle forze dell'ordine

Un momento dell'esercitazione

E' stato un sabato di formazione per come agire durante un'emergenza a scuola quello passato dagli studenti della media Lovarini di Spresiano. In via Ugo Foscolo, fin dal mattino, è stata infatti simulata l'esplosione di una bombola di gas in un cantiere di ristrutturazione dell'edificio, tanto da far arrivare sul posto i carabinieri, la polizia, i vigili del fuoco e la Croce Rossa. I ragazzi hanno così testato le loro capacità di reagire ad un imprevisto di importante gravità, indossando anche maschere antigas e simulando il ferimento di alcuni di loro, portati prontamente all'esterno con le barelle in attesa dell'arrivo dell'elisoccorso. Una giornata dedicata alla sicurezza quindi, oltre che al testaggio delle vie di fuga della scuola e ai tempi di risposta di insegnanti e bambini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

  • Sabato sera con sorpresa: escono dal cinema e si trovano le auto razziate dai ladri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento