Famiglia trevigiana compra mille quintali di alberi colpiti dal maltempo

Cinque tir di tronchi acquistati per aiutare il comune di Levico, in Trentino. Splendido gesto compiuto dalla famiglia di Giuliano Martignago titolare di una segheria a Maser

Foto d'archivio

Il bosco asburgico di Levico Terme ha perso migliaia di alberi nell'ondata di maltempo che aveva messo in ginocchio il Veneto e parte del Trentino Alto Adige lo scorso ottobre. In aiuto del paese di montagna è però arrivata, nei giorni scorsi, una famiglia trevigiana che ha comprato, senza pensarci due volte, mille quintali di legna proveniente dagli alberi colpiti dalla furia del maltempo.

A riportare la notizia è "Il Gazzettino di Treviso" che racconta come la famiglia Martignago, proprietaria di una segheria nel Comune di Maser, abbia deciso di acquistare senza esitazioni cinque autotreni di tronchi di Cedro Deodara e di Thuja Plicata. Legni pregiati abbattuti dalle intemperie che ora potranno essere utilizzati da artigiani veneti e trevigiani per arredamenti domestici o particolari sculture in legno. La scommessa della famiglia Martignago è quella di riuscire a non far marcire tutti gli alberi portati a Maser da Levico. Il rischio era che gli alberi abbattuti dal maltempo venissero macinati per fare spazio ai tradizionali mercatini di Natale. Un affronto intollerabile per la famiglia Martignago, amante del legno da generazioni. Grazie alla loro donazione, gli alberi della foresta del bosco asburgico potranno essere utilizzati per lavori di falegnameria di pregio e non è tutto: la famiglia trevigiana spera di riuscire a ripopolare di alberi la zona di Levico avviando una serie di iniziative nei prossimi mesi per adottare qualche nuova pianta e regalare un'importante rinascita a uno dei patrimoni boschivi più suggestivi del Trentino Alto Adige.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento