Festa del 25 Aprile: le iniziative in provincia di Treviso

Non solo Mattarella a Vittorio Veneto: diversi Comuni della Marca si stanno preparando ad omaggiare la Festa della Liberazione con eventi e commemorazioni solenni

Breda di Piave

Giovedì 25 aprile il Comune di Breda di Piave, con la partecipazione delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, organizza un evento civile e religioso per celebrare la Festa della Liberazione. L’evento inizierà alle ore 10.30 con la Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale di Breda. A seguire, in Piazza Italia avrà luogo il corteo con l’alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro sul Monumento ai Caduti. Interverranno l’Anpi e il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Breda. Durante la mattina, prenderà parola la Dott.ssa Laura Dapporto, rappresentante dell’Anpi, l’Associazione Nazionale Partigiani Italiani. In seguito i ragazzi e le ragazze di Breda leggeranno i principi fondamentali della Costituzione Italiana per tutta la cittadinanza. La manifestazione si concluderà con un brindisi al Circolo Anpi “Luigi Zanin”, nella sede Il Filò in via N. Moretti. «Invito tutta la cittadinanza a partecipare e a esporre il tricolore, per onorare insieme questa importantissima ricorrenza e la memoria di chi ha perso la vita per la libertà» ha dichiarato il sindaco di Breda di Piave, Moreno Rossetto.

Mogliano Veneto

Anche Mogliano ha organizzato una mattinata di cerimonie solenni per ricordare pubblicamente la Festa della Liberazione. Questo il programma dettagliato: dalle ore 9 a Bonisiolo, 9.15 Zerman, 9.40 via Verdi e 9.45 nella sala consiliare del municipio deposizione delle composizioni floreali. Alle 10 in Piazza Caduti il momento dell'alzabandiera. Alle 10.05 in via Pia deposizione di una composizione floreale al monumento ai Deportati dei Lager. Alle 10.10 in Piazza Duca D'Aosta deposizione composizione floreale alla  Lapide dei Partigiani. Alle 10.20 in Piazza Caduti deposizione di una corona d'alloro al Monumento ai Caduti. Intervento del sindaco e momento musicale con il gruppo Città di Mogliano.

Montebelluna

In occasione del 74° Anniversario dell’Insurrezione Generale proclamata dal Comitato Nazionale di Liberazione. della Repubblica il Comune di Montebelluna Gentilissimi Cittadini e Cittadine, il Comune di Montebelluna organizza la consueta commemorazione in programma nelle mattinata di giovedì 25 aprile. Gli eventi si svolgeranno con il seguente programma: ore 8.30 ritrovo di autorità e rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’Arma per la deposizione di alcune corone d’alloro presso le lapidi ai caduti sotto il Palazzo Municipale, Monumento Ex Internati, Lapide al cippo Caduti Partigiani in via General Fiorone, Monumento ai Mutilati e Invalidi di Guerra, Lapidi X Martiri e monumenti al Cimitero del Capoluogo. Alle ore 9.15 raduno di fronte al Duomo, ore 9.30 celebrazione Santa Messa in Duomo in suffragio di tutti i Caduti. Ore 10.20 deposizione di una corona d’alloro presso il cippo Scuole Marconi. Alle ore 10.30 avvio del corteo con accompagnamento della Banda Musicale “Città di Montebelluna” lungo: via XXX Aprile, Corso Mazzini, piazza antistante il monumento ai Caduti. La cerimonia si concluderà alle ore 10.45 con l'alzabandiera presso il Monumento ai Caduti, la Resa degli Onori e la deposizione corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti. Gli interventi delle autorità chiuderanno la giornata.

Oderzo

La presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Vittorio Veneto per la celebrazione del 74° anniversario della Liberazione Nazionale ha spinto numerosi comuni della provincia di Treviso ad annullare le manifestazioni previste sul proprio territorio per partecipare all’iniziativa vittoriese. Anche il Comune di Oderzo ha adottato la scelta di cancellare la celebrazione prevista in città per presenziare all’iniziativa con il Presidente Mattarella, senza prevedere nemmeno un'iniziativa ufficiale, anche in forma ridotta. La sezione Anpi di Oderzo, in accordo con le altre sezioni trevigiane, si è impegnata a garantire un momento di celebrazione e ricordo aperto a tutti i cittadini opitergini nella consapevolezza che anche la diffusione sul territorio di queste occasioni sia coerente con in valori di partecipazione e democrazia che la Costituzione ha sancito. I valori della nostra Carta costituzionale, che ha avuto origine dalla liberazione dalla dittatura fascista e dal lungo e condiviso processo di costruzione democratica, si rivelano sempre attuali ma la loro applicazione richiede un impegno e un esercizio costante. L’invito rivolto a tutti i cittadini è di presenziare alla celebrazione a cura della sezione Anpi di Oderzo con questo programma: 10:45 deposizione della corona presso il monumento alla Liberazione in Piazzale Europa, 11:15 deposizione della corona presso il monumento a Girardini e Tonello (via Girardini e Tonello) e 11:30 orazione e riflessioni a cura della sezione Anpi di Oderzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento