Una festa dedicata alle famiglie per riqualificare i giardinetti di Sant'Andrea

Ha deciso di organizzarla il comitato politico "Prima i trevigiani". L'appuntamento è per sabato 15 giugno alle ore 15 con giochi, trucchi e animazioni per bambini

Si svolgerà sabato 15 giugno presso i giardinetti di Sant'Andrea di Treviso una festa organizzata dal nostro comitato per riqualificare e ridare ai trevigiani un pezzo di verde che da troppi anni è inutilizzato e inutilizzabile.

Dalle 15 in poi saranno allestiti dei gazebi con giochi, trucchi e animazioni per i bambini che potranno anche partecipare a svariate attività nel parco. «Dopo anni – spiega Leonardo Campion, neopresidente del comitato Prima i Trevigiani – è ora di portare questo parco abbandonato al degrado a disposizione di famiglie e bambini. Purtroppo la nomea e le frequentazioni dei giardinetti hanno distanziato le famiglie trevigiane da questo suggestivo luogo, ma siamo convinti che con l’aiuto della cittadinanza potremmo dare nuova dignità a un parco che con la sua vista sul Sile rappresenta uno scorcio bellissimo di Treviso. Per questo invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare per creare un clima di convivialità, soprattutto per i più piccoli, che nel centro cittadino manca».

Potrebbe interessarti

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • Emergenza caldo, i sindacati: «Metalmeccanici a rischio, stop al lavoro»

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento