Uccisa dalla fibrosi cistica, il sorriso di Francesca si spegne a 46 anni

Francesca Panziera, 46enne nata e cresciuta a Venegazzù, si è spenta mercoledì scorso all'ospedale Ca' Foncello. Inutile il trapianto di un polmone. Sabato mattina i funerali

Francesca Panziera (Foto tratta da "Il Gazzettino di Treviso")

La piccola comunità di Venegazzù piange in queste ore la scomparsa di Francesca Panziera, la 46enne morta mercoledì scorso all'ospedale Ca' Foncello. Molto conosciuta in paese per il lavoro nel negozio aperto dai genitori, Francesca ha perso la sua battaglia contro la fibrosi cistica, grave malattia genetica che non le ha lasciato alcuna via di scampo.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", negli ultimi mesi le sue condizioni di salute si erano particolarmente aggravate. Nel 2000 Francesca si era sottoposta a un trapianto polmonare nella speranza di poter sconfiggere la malattia ma, venerdì scorso, una nuova ricaduta le è stata fatale. Sempre circondata e sorretta dall'affetto della sua famiglia Francesca ha lottato fino all'ultimo con grande dignità. Una persona piena di vita, rimasta nel cuore delle molte persone che avevano avuto la fortuna di conoscerla. I funerali saranno celebrati sabato mattina, alle ore 10.30, nella chiesa parrocchiale di Venegazzù.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento