Fiera Recam, al via la 20esima edizione: nuovo salone per le eccellenze di Marca

Al via la tradizionale fiera della casa si terrà il 12 e 13 e il 19 e 20 ottobre nell'area di via Sansovino a Montebelluna. Ottanta aziende presenti e un nuovo evento collaterale

Questo fine settimana e il prossimo torna il consueto appuntamento con Fiera Recam. La rassegna montebellunese, dedicata al mondo della casa, festeggia quest’anno la sua ventesima edizione. 20 anni durante i quali la manifestazione ha ben difeso il suo ruolo di appuntamento di settore nel panorama dell’edilizia in genere e nella bioedilizia nello specifico per la provincia di Treviso e per quelle limitrofe.

Fiera Recam nasce nel 2000, dalla lungimirante visione di Guido Zancanaro e della moglie Gianna, che avevano saputo cogliere una emergente e diffusa esigenza di trovare raggruppate in un unico posto le migliori soluzioni per l’edilizia, e la casa, nonché le innovazioni del settore. Recam si propone sulla scena di Montebelluna come una mostra dedicata alla casa e all’artigianato locale e da qui prende il via una costante evoluzione. L’interesse si rivolge presto al settore del risparmio energetico e della sostenibilità in edilizia prima con le proposte più all’avanguardia nell’ambito delle energie pulite, tanto da presentare anche le prime auto elettriche, poi con il settore delle costruzioni in bioedilizia. La mission di Recam è sempre stata quella di “progettare un futuro diverso”, anticipando tematiche legate al concetto di abitare: domotica e bioedilizia hanno distinto sin da subito l’evento. L’indissolubile legame fra innovazione e sostenibilità è il leit motiv che ha contraddistinto Recam e che ha creato la sua affermazione. Essere una delle prime fiere a sposare le nuove tendenze del settore è stato determinante per il successo della manifestazione. A conferma di ciò anche la costante e crescente presenza di aziende innovative nell’ambito della bioedilizia, del risparmio energetico e della sostenibilità.

L’edizione 2019 della fiera si arricchisce di un importante evento collaterale "Eccellenze di Marca. Profumi e sapori del territorio". nei due weekend saranno protagonisti piccoli e grandi produttori agricoli e vitivinicoli del nostro territorio. Recam eccellenze di Marca vuole promuovere il grande patrimonio agroalimentare del nostro territorio. Saranno presentati prodotti quali frutta, ortaggi, latte, formaggi, carne, uova, birra, e vino di qualità superiore, tali da far apprezzare, grazie alla professionalità dei produttori, i sani frutti del territorio Veneto. Attraverso il consumo dei prodotti a Km 0 ognuno di noi, oltre a migliorare la propria salute consumando prodotti di stagione, si prende cura dell’ambiente contribuendo a ridurre il consumo di carburante per il trasporto delle merci della grande distribuzione. La ricaduta quindi sul territorio è certamente positiva…migliore qualità della vita, minor spreco di risorse, incentivi ad investire nel settore agroalimentare da parte dei piccoli produttori. Che l’obiettivo sia dunque costruire una nuova abitazione con i dettami della bioedilizia, ristrutturare l’abitazione di famiglia, dare un tocco di freschezza e novità alla propria abitazione o degustare ed acquistare i genuini prodotti di Eccellenze di Marca poco importa: Fiera Recam è l’occasione per spunti e suggerimenti che scaturiscono dall’incontro con le numerose aziende che saranno presenti in fiera.

L’occasione per scoprire le soluzioni per tutte le case è quindi: sabato 12 e 13 ottobre dalle 14 alle 19. Domenica 19 e 20 ottobre dalle 10 alle 19. Fiera Recam è in Via Sansovino accanto alla caserma dei carabinieri di Montebelluna. Ingresso: intero 6 euro, gratuito per i ragazzi fino ai 15 anni. Ridotto 5 euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento