Finisce nelle acque del canale: i soccorritori lo ritrovano ubriaco al bar

Alcuni trevigiani pensavano che l'uomo si volesse togliere la vita. Arrivati sul posto, in via Roma, i soccorritori hanno scoperto che aveva solo bevuto qualche bicchiere di troppo

Foto d'archivio

«Aiuto, fate presto: c'è un uomo nelle acque del canale!» E' questa la segnalazione arrivata martedì sera, 26 marzo, a carabinieri e vigili del fuoco di Treviso, intervenuti in via Roma per soccorrere una persona finita in acqua pochi minuti dopo le ore 21.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", i soccorritori si sono precipitati subito sul posto ma al loro arrivo non c'era nessuno in acqua. Le ricerche, partite dall'edicola dei giornali, si sono spostate nelle vicinanze del canale. Sono bastati pochi minuti per capire che l'uomo non aveva nessun desiderio di togliersi la vita, com'era stato ipotizzato dai passanti che lo avevano visto nel canale. I carabinieri lo hanno trovato in un bar di via Roma mentre si stava bevendo un bicchierino visibilmente ubriaco. Con i vestiti fradici e i ricordi annebbiati, l'uomo era riuscito a uscire dal canale e a dirigersi verso un bar della zona. Dopo essersi accertati che l'uomo non aveva bisogno di ulteriore aiuto, i militari dell'Arma e i vigili del fuoco sono rientrati alla base mentre l'uomo finito in acqua è rimasto a bersi qualche altro bicchiere al bar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento