Ladri al ristorante Da Vanore: sparite due affettatrici d'epoca

Il colpo messo a segno nella frazione di Sant'Apollinare ad Asolo nella serata di lunedì 27 gennaio tra le ore 20 e le 21. I ladri hanno sfondato la porta d'ingresso e sono fuggiti

In foto una delle due affettatrici rubate dai ladri

Sono entrati in azione lunedì sera, unico giorno di chiusura dello storico ristorante Da Vanore in Via Loreggia ad Asolo. Tra le 20 e le 21, proprio quando i proprietari del ristorante si erano allontanati da casa, i ladri hanno sfondato la porta del ristorante e si sono portati via due affettatrici manuali d’epoca, marca Berkel. Un vero e proprio oggetto da collezione del valore compreso tra i sette e i diecimila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato dal sito Qdnews, la refurtiva dei ladri si è limitata alle due preziose affettatrici. Il registratore di cassa e gli altri oggetti all'interno del locale non sono stati neanche toccati. In pochi minuti i responsabili hanno fatto perdere le loro tracce. Quando la moglie del titolare e le figlie sono rientrate a casa (l'abitazione si trova proprio sopra il ristorante) hanno dato l'allarme avvisando i carabinieri di Asolo. Per trovare i responsabili era però troppo tardi. Al momento dei ladri e delle affettatrici non è stata trovata alcuna traccia. La speranza dei titolari è che qualcuno possa aver visto i malviventi in azione anche se per il momento nessun testimone si è fatto avanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

Torna su
TrevisoToday è in caricamento