Vandali rubano nella notte la statua dedicata alla Madonna

E' successo a Ospedaletto di Istrana dove la comunità locale si è svegliata stamattina, martedì 21 aprile, scoprendo che la grotta-capitello era stata trafugata

La grotta con la statua della Madonna prima e dopo il furto (Foto tratta da Facebook)

Sdegno e indignazione questa mattina, martedì 21 aprile, in via Garibaldi a Ospedaletto dove la statua dedicata alla Madonna sotto la grotta, piccolo capitello molto amato dai residenti del quartiere, è stata trafugata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con molta probabilità il furto è avvenuto nella notte tra lunedì 20 e martedì 21 aprile. I vandali hanno potuto entrare in azione indisturbati, rubando un piccolo pezzo di storia del quartiere di Istrana. Le foto del furto, condivise sui social, hanno sollevato grande sdegno e indignazione non solo tra i residenti ma anche tra decine di altri cittadini. «Nonostante il brutto periodo che tutti noi stiamo attraversando, succedono ancora questi fatti molto spiacevoli» il commento della signora che stamattina ha scoperto che la statua della Madonna era stata trafugata. In molti cittadini hanno chiesto al ladro di ripensarci e rimettere la statua al suo posto, altri ancora hanno proposto una colletta per ricomprare una nuova effigie della Madonna. Non è la prima volta che la grotta della Vergine di Ospedaletto finisce nel mirino dei vandali. Nessuno però si sarebbe aspettato, di questi tempi, un gesto simile. Della statua, intanto, non sembra esserci più traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

  • Grave lutto per tutto il rugby veneto: a soli 55 anni si è spento Aldo Aceto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento