Scuole chiuse per il Giro d'Italia: arriva l'ordinanza ufficiale

Venerdì 31 maggio a Treviso le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse per consentire la partenza della diciannovesima tappa del Giro dal centro del capoluogo

Foto tratta dalla pagina Facebook del Giro d'Italia 2019

La notizia era nell'aria già da diversi giorni ma, solo nelle scorse ore, è arrivata la conferma ufficiale: in occasione della partenza della diciannovesima tappa della 102^ edizione del Giro d’Italia, da Treviso a San Martino di Castrozza, venerdì 31 maggio le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, compresi gli asili nido ricadenti nel territorio comunale, resteranno chiuse. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La città di Treviso sarà infatti interessata sia dalla logistica che caratterizza l’evento con il passaggio dei ciclisti, sia dei mezzi al seguito della manifestazione con conseguenti deviazioni e limitazioni del traffico veicolare che potrebbero causare non pochi problemi alle famiglie degli alunni e ai docenti che devono raggiungere le scuole del capoluogo. Anche a Villorba, per festeggiare il passaggio del Giro, tutte le scuole resteranno chiuse. Un giorno di vacanza in più a poche settimane dalla fine delle lezioni che ha già fatto molto discutere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento