Temperature sotto zero: chiudono le Grotte del Caglieron

L'annuncio arriva dal Comune di Fregona che, dopo la caduta di una turista, ha deciso di chiudere il percorso ad anello fino a quando le temperature non si rialzeranno

La sicurezza prima di tutto: lo scorso venerdì, 4 gennaio, una turista trevigiana era scivolata lungo il percorso delle Grotte del Caglieron procurandosi una forte contusione alla schiena. Per evitare che altri incidenti simili si verifichino anche nei prossimi giorni, il Comune di Fregona ha annunciato la chiusura del tragitto ad anello che porta i turisti nel cuore delle grotte scavate dal torrente Caglieron.

Le temperature troppo rigide di queste ultime settimane hanno reso la pavimentazione impraticabile, soprattutto per i tanti turisti che arrivavano a Fregona con scarpe inadatte alla camminata panoramica attraverso le grotte. Numerosi avvisi sono stati posti all'ingresso delle Grotte e chi non rispetterà il divieto nei prossimi giorni sarà punito con multe molto salate. Per tornare ad ammirare lo spettacolo del Caglieron bisognerà aspettare l'arrivo della bella stagione quando, con l'innalzarsi delle temperature, tutti i visitatori potranno percorrere in sicurezza il suggestivo anello panoramico in uno dei luoghi più amati nella provincia di Treviso.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

Torna su
TrevisoToday è in caricamento