Inaugurata la nuova sede ANA di Vittorio Veneto: "Una degna casa per gli alpini"

L’Assessore Regionale alla Protezione Civile: "Gli Alpini sanno arrivare prima degli altri sugli scenari delle catastrofi, sempre e ovunque, anche grazie alla loro rapidità di intervento"

È stata inaugurata sabato pomeriggio la nuova sede della Protezione Civile dell’ANA di Vittorio Veneto, realizzata grazie ad un importante contributo della Regione del Veneto. “Sono particolarmente orgoglioso di essere in questo posto, in questo momento – ha sottolineato l’Assessore Regionale alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin – perché si tratta di una sede fortemente voluta da me e dalla Regione per dare degna collocazione ai nostri indispensabili volontari. Gli Alpini, quando si tratta di aiutare gli altri, non hanno limiti e rispondono sempre presente, ancora prima di sapere del motivo per il quale vengono chiamati. Mi sembra giusto che qui, a Vittorio Veneto, sia stata trovata una degna collocazione, al momento giusto e nel posto giusto”.

“Si tratta di un’opera davvero importante – ha ribadito l’Assessore regionale - che gli Alpini attendevano da anni. Anche e soprattutto quei numerosi volontari che sono stati impegnati e continuano ad esserlo sul fronte bellunese dei territori devastati dalla tempesta Vaia. Loro sanno bene di che cosa sto parlando. Gli Alpini sanno arrivare prima degli altri sugli scenari delle catastrofi, sempre e ovunque, anche grazie alla loro rapidità di intervento”. “Proprio per questo – ha concluso l’Assessore Regionale responsabile della Protezione Civile – la Regione del Veneto sta lavorando con il Governo al fine di semplificare le procedure e mettere in grado di volontari di intervenire nella maniera più rapida possibile in caso di emergenza. È un impegno che ci siamo presi e dobbiamo a tutti i nostri volontari, agli Alpini in particolare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tamponamento tra quattro mezzi in A27, autostrada in tilt

  • Epatite fulminante, il sorriso di Ennio Vendramini si spegne a 53 anni

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento