Incrocio "Al Baston", Regione favorevole alla costruzione della rotonda

Venerdì 1 marzo si è tenuto in Regione un importante incontro tra l'assessore De Marchi e i rappresentanti del comitato "Zona Nord" sul futuro dell'incrocio di Ponzano

L'incrocio "Al Baston" (Foto d'archivio)

Lo scorso venerdì 1 marzo, nella sede regionale di Palazzo Balbi a Venezia, l'assessore regionale Elisa De Berti ha incontrato il direttivo del Comitato Zona Nord sul tema viabilità e incrocio “al Baston” a Ponzano Veneto.

L'incontro si è svolto in un clima costruttivo e ha evidenziato una convergenza di pensiero circa le soluzioni da attuare, anche nell'immediato, per la messa in sicurezza dell'incrocio in attesa della auspicata e promessa realizzazione della rotonda. Trattandosi, peraltro, di aspetti che coinvolgono in primis Provincia e Comune, l'assessore De Berti ha comunque garantito il suo appoggio e la sua sollecita attenzione nei riguardi delle istituzioni, per portare a buon fine l'opera. Solo pochi giorni fa un nuovo incidente stradale era avvenuto all'altezza del pericoloso incrocio sollevando nuove polemiche da parte dei residenti. Ora, con il supporto della Regione, la soluzione al problema dell'incrocio sembra pronta per essere risolta.

Potrebbe interessarti

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • SuperEnalotto: sfiorato nella Marca il jackpot più alto della storia

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • La storia di Diana, il cucciolo orfano salvato da una canzone dei Lost

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Tamponamento a catena in A4: un morto, traffico in autostrada nel caos

  • Auto fuori strada in Feltrina: due persone incastrate tra le lamiere, ferita una bimba

Torna su
TrevisoToday è in caricamento