Lavori al controviale di Via Galilei: saranno piantati 34 nuovi alberi

A Vittorio Veneto inizieranno martedì 26 marzo i lavori di riqualificazione a una delle strade principali della città. Le vecchie acacie saranno sostituite con nuove piante

Inizieranno martedì 26 marzo i lavori lungo il controviale di via Galilei, importante asse di collegamento nord-sud del centro urbano di Vittorio Veneto. Riguarderanno un tratto di strada rettilineo della lunghezza di circa 450 metri che si estende tra le intersezioni con via Diaz a sud e con via XXIV Maggio a nord.

Come spiega il sindaco Roberto Tonon «si tratta di un intervento di riqualificazione e messa in sicurezza del tratto di marciapiede esistente e delle rispettive adiacenze lungo il fronte stradale ovest. L’area presenta infatti problemi alla pavimentazione e alle cordonate causati soprattutto dalla crescita delle radici delle piante esistenti e dai successivi interventi di posa di sottoservizi». «Le vecchie alberature - spiega Alessandro Turchetto, assessore ai Lavori Pubblici, verranno integralmente rimosse e sostituite con nuove essenze arboree. In tutto saranno messe a dimora 34 piante, un numero maggiore rispetto a quelle ora esistenti. I lavori comprendono inoltre la sostituzione dei vecchi lampioni a funghetto con moderni corpi illuminanti a led, la posa di tutti i necessari sottoservizi e la demolizione e rifacimento della pavimentazione in conglomerato bituminoso e delle cordonate di delimitazione». La sistemazione dei pozzetti di illuminazione pubblica e la predisposizione per l’installazione dei nuovi lampioni saranno oggetto di appalto separato con fondi previsti tra le somme a disposizione. I lavori, inseriti nello schema di programma triennale opere pubbliche 2018-2020, prevedono una spesa complessiva di 160 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Aneurisma fatale, muore dopo due mesi in ospedale: era appena diventato papà

Torna su
TrevisoToday è in caricamento