Lavori al controviale di Via Galilei: saranno piantati 34 nuovi alberi

A Vittorio Veneto inizieranno martedì 26 marzo i lavori di riqualificazione a una delle strade principali della città. Le vecchie acacie saranno sostituite con nuove piante

Inizieranno martedì 26 marzo i lavori lungo il controviale di via Galilei, importante asse di collegamento nord-sud del centro urbano di Vittorio Veneto. Riguarderanno un tratto di strada rettilineo della lunghezza di circa 450 metri che si estende tra le intersezioni con via Diaz a sud e con via XXIV Maggio a nord.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come spiega il sindaco Roberto Tonon «si tratta di un intervento di riqualificazione e messa in sicurezza del tratto di marciapiede esistente e delle rispettive adiacenze lungo il fronte stradale ovest. L’area presenta infatti problemi alla pavimentazione e alle cordonate causati soprattutto dalla crescita delle radici delle piante esistenti e dai successivi interventi di posa di sottoservizi». «Le vecchie alberature - spiega Alessandro Turchetto, assessore ai Lavori Pubblici, verranno integralmente rimosse e sostituite con nuove essenze arboree. In tutto saranno messe a dimora 34 piante, un numero maggiore rispetto a quelle ora esistenti. I lavori comprendono inoltre la sostituzione dei vecchi lampioni a funghetto con moderni corpi illuminanti a led, la posa di tutti i necessari sottoservizi e la demolizione e rifacimento della pavimentazione in conglomerato bituminoso e delle cordonate di delimitazione». La sistemazione dei pozzetti di illuminazione pubblica e la predisposizione per l’installazione dei nuovi lampioni saranno oggetto di appalto separato con fondi previsti tra le somme a disposizione. I lavori, inseriti nello schema di programma triennale opere pubbliche 2018-2020, prevedono una spesa complessiva di 160 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento