San Biagio si colora di rosa: il mese di maggio sarà dedicato alle donne

Un mese di eventi e iniziative nel Comune trevigiano tra solidarietà, divertimento e informazione. Un programma ricco di spunti dedicati all'importanza dell'universo femminile

San Biagio in rosa: è questo il titolo di una serie di iniziative in programma nel mese di maggio su iniziativa dell'Amministrazione comunale di San Biagio di Callalta e la Pro loco.

«In occasione della Treviso in Rosa ed in condivisione con gli organizzatori, abbiamo voluto creare delle occasioni anche nel nostro territorio per sensibilizzare la cittadinanza cercando di coniugare la solidarietà con divertimento e informazione» spiega l'assessore ai Servizi sociali Giulia Zangrando. Il primo appuntamento è nato in collaborazione con la discoteca Supersonic Music Arena, venerdì 3 maggio, con una serata per allenare i muscoli e riscaldare il cuore aperta a tutti i gruppi che parteciperanno alla Treviso in Rosa animata dai Dj di Radio Company che domenica suoneranno nella città durante la corsa: il ricavato sarà devoluto alle associazioni "Lilt" e “Margherita c’è ancora vita” a sostegno del progetto "Una vacanza di vita". L’ingresso, a partire dalle 20:30, è aperto anche agli uomini (info e prenotazioni: Giulia 327/5537991). 

Domenica 5, dopo la corsa, in collaborazione con il gruppo sagra Cavriè, è stato organizzato un pranzo solidale, alle ore 13, aperto alle partecipanti alla Treviso in rosa e alle famiglie di San Biagio di Callalta (costo 12 euro adulti; 8 euro bambini fino ai 14 anni). «Qui l'intero ricavato sarà devoluto al progetto "Una vacanza di vita" contribuendo economicamente a finanziare una vacanza al mare ad alcune famiglie che di trovano ad affrontare la malattia oncologica in età pediatrica presso il Ca’ Foncello di Treviso» spiega l’assessore Zangrando. A conclusione delle iniziative “in rosa” venerdì 10 maggio, presso la sala consiliare, si terrà una serata informativa di prevenzione, in collaborazione con la Casa di cura Giovanni XXIII di Monastier, sul tema “Conosci il tuo seno e gli strumenti per proteggerlo”, con inizio alle ore 20.30. Interverranno: il dott. Roberto Busolin, primario di chirurgia generale, il dottor Francesco Di Toma, primario diagnostica per immagini; seguirà la testimonianza di Michela Bardi, cittadina sanbiagiese.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • «Lo ha fatto apposta, ha sterzato di colpo contro l'altra macchina»

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento