Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

Enrico Filippetto, figlio dell'assessore ai lavori pubblici del Comune di Castelfranco e padre di una bimba di 9 mesi, è stato stroncato da una pancreatite. Martedì i funerali

Enrico Filippetto (Foto tratta da Facebook)

Castelfranco piange la scomparsa improvvisa di Enrico Filippetto, padre di famiglia morto a soli 38 anni per una pancreatite incurabile. Originario della frazione di Salvatronda, da alcuni anni ormai viveva nel quartiere Risorgimento insieme alla compagna Deborah Simeoni e alla figlia Adele, di soli nove mesi.

Grande appassionato di sport, Enrico era dirigente del Salvatronda Calcio, squadra in cui aveva militato da ragazzino. Aveva trovato lavoro nello studio di geometri “Geo Service” fondato da suo papà, assessore ai lavori pubblici del Comune di Castelfranco. Grande tifoso dell'Inter, in molti lo conoscevano soprattutto nella frazione di Salvatronda dove decine di amici lo piangono oggi, ancora increduli per la sua tragica scomparsa. Lo scorso mese di ottobre Enrico aveva scoperto di avere una pancreatite. Le cure negli ospedali di Castelfranco e Verona non hanno avuto però l'effetto sperato: il 38enne ha perso la vita circondato dall'affetto dei suoi cari. Sui social sono stati numerosi i messaggi di cordoglio lasciati dagli amici e dalle persone che l'avevano conosciuto. I funerali dovrebbero essere celebrati martedì 18 giugno sempre nella chiesa parrocchiale di Salvatronda. Sarà l'ultima occasione per salutare un giovane padre di famiglia stroncato troppo presto da una malattia incurabile. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento