Montebelluna apre una raccolta viveri per aiutare le popolazioni alluvionate

Il sindaco Marzio Favero ha invitato tutti i suoi concittadini ad aiutare con viveri e fondi gli abitanti del comune di Livinallongo, flagellato dal maltempo dei giorni scorsi

Il Comune di Montebelluna ha deciso di promuovere da lunedì prossimo, 12 novembre, una raccolta di viveri a lunga scadenza e di materiale per pulizia della case e della persona a favore del Comune di Livinallongo Del Col di Lana, in provincia di Belluno.

La sede per la raccolta è quella della Protezione civile di Montebelluna situata in via Callarga 10, telefono n. 0423/24242. Spiega il sindaco, Marzio Favero: «La richiesta d'aiuto mi è arrivata dal collega sindaco del Comune di Livinallongo Del Col di Lana, Leando Grones, che nella sua nota mi ha spiegato come la sua comunità sia stata duramente colpita dai terribili eventi atmosferici dei giorni scorsi. Mi descrive una situazione estremamente difficile per le famiglie che sono rimaste per sei giorni senza corrente elettrica, senza acqua, senza telefoni e alcuni hanno, addirittura, perso tutto, anche l’abitazione. Il collegamento con la città di Montebelluna è nato dalla collaborazione tra la nostra Protezione civile e quella del Comune di Livinallongo Del Col di Lana in occasione prima dello svolgimento di una tappa del Giro d’Italia e poi delle celebrazione del centenario della Grande Guerra. Adesso la nostra Protezione civile, coordinata da Antonio Netto, è impegnata in quel Comune e in altre realtà del Bellunese per aiutare le popolazioni colpite dal disastro idrogeologico che, purtroppo, è ancora in corso. Nella speranza che le autorità superiori possano dare una risposta in tempi celeri, invito i cittadini, le associazioni di volontariato e i titolari delle attività commerciali, sempre molto sensibili in queste occasioni, a darci una mano a rispondere all'appello del Comune di Livinallongo Del Col di Lana».

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Pranzo in pizzeria, famiglia scappa senza pagare il conto

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

  • Giovane investito sui binari: in tilt la linea Venezia-Udine

Torna su
TrevisoToday è in caricamento