Manildo dà l'addio al consiglio comunale: «Esperienza indimenticabile»

L'ex sindaco di Treviso ha lasciato, come promesso, il suo posto a Palazzo dei Trecento dopo 10 anni e mezzo. Ora una nuova esperienza, sarà sostituto da Nicolò Rocco

Foto d'archivio

«Sono stati dieci anni indimenticabili». Con queste parole Giovanni Manildo, ex sindaco di Treviso, ha commentato la sua decisione di dimettersi dalla carica di consigliere comunale di Treviso. Una scelta arrivata subito dopo la discussione di bilancio svoltasi a Palazzo dei Trecento nelle scorse ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al suo posto ci sarà Nicolò Rocco, mentre Manildo tornerà alla sua attività di avvocato e consulente legale anche se non lascerà del tutto il mondo della politica. In cantiere sembra esserci un progetto al fianco di Graziano Delrio di cui non vuole ancora svelare nulla. A dir poco significativo il suo contributo alla vita politica di Treviso dove ha iniziato, più di dieci anni fa, come consigliere d'opposizione per poi passare alla guida della città in qualità di sindaco. Negli ultimi sei mesi, dopo la sconfitta alle elezioni e la vittoria di Mario Conte, ha deciso di lasciare il suo posto alle giovani leve. Ora lo aspetta una nuova vita che lo riavvicinerà all'attività di consulente legale per una grossa azienda senza dimenticare la passione che l'ha accompagnato per tutti questi anni: quella per la politica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Male incurabile, addio a Lorenza Pampagnin: anima del commercio locale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento