A Maserada l'Anteas ha bisogno di un nuovo Doblò e chiede aiuto alla comunità

L'assessore Paolo Quinto: "Negli anni passati per iniziative analoghe, i maseradesi hanno sempre risposto in maniera positiva, spero che sia così anche questa volta"

"Ricollegandoci al precedente appello riportato nel giornalino annuale dell’Organizzazione E.T.S. Sole e Sorriso di Maserada Sul Piave, noi volontari ci rivolgiamo alle aziende e ai commercianti del territorio per la 'svolta finale' dell’iniziativa finalizzata al trasporto di persone anziane e disabili, anche in carrozzina, presso strutture di cura o centri di aggregazione sociale quali Centro Sollievo, progetto Stare Insieme ecc., tramite l’acquisto di un nuovo Fiat Doblò che opererà nel territorio dei comuni di Maserada sul Piave, Breda di Piave e Carbonera". Con queste parole il Presidente Nicola Delle Foglie chiama a raccolta i cittadini per un importante atto di solidarietà.

"Ora, per noi, l’obbiettivo dell’acquisto è diventato prioritario in seguito alla concessione di un contributo della Regione Veneto spendibile entro fine agosto 2019, pena il decadimento dell’aiuto stanziatoci. Suddetto contributo, sommato all’accantonamento che Sole e Sorriso è riuscito a realizzare nei suoi vent’anni di attività, non è sufficiente a coprire la spesa totale: mancano circa 10 mila euro che potranno essere dilazionati entro la fine dell’anno in corso. Pertanto, ci rivolgiamo a voi tutti - continua il Presidente - mediante la richiesta di libere donazioni che daranno la duplice possibilità di avere spazi pubblicitari evidenziati nel Doblò ed ottenere le agevolazioni fiscali previste dalle normative vigenti in materia (detrazione del 35% dell’importo donato o deduzioni del 10% del reddito complessivo) in quanto Sole e Sorriso è iscritta al n. 0551/025 nel Registro Regionale del Veneto in qualità di organizzazione di volontariato no-profit".

"Confidiamo nello spirito solidale dei commercianti della zona e dei comuni limitrofi. Il Presidente e noi volontari siamo ottimisti e fiduciosi - osserva  il nuovo assessore alle politiche sociali Paolo Quinto - In questi casi il comune di Maserada sul Piave non ha mai deluso. Negli anni passati per iniziative analoghe, i maseradesi hanno sempre risposto in maniera positiva, spero che sia così anche questa volta, sono molto fiducioso, così come lo è il presidente dell’O.DV. Anteas Sole e sorriso. Con questa iniziativa miglioreremo l’assistenza alle persone, garantendo un trasporto adeguato alle loro disabilità”. Ogni piccola quota può essere un aiuto importante allo scopo. Per informazioni e chiarimenti, rivolgersi contattando il Presidente Nicola Delle Foglie al numero 3477079649.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento