App libro parlato Lions per le persone con disabilità, convenzione con il Comune

Garantisce l'ascolto, gratuito ed in prestito, di quasi 10mila libri parlati, cioè letti ad alta voce e registrati da volontari del servizio

Il Comune di Montebelluna

La giunta di Montebelluna ha approvato un’importante schema di convenzione intercorsa con la Rete Biblioteche BAM – di cui è titolare territoriale - la Provincia di Treviso-Centro Servizi Biblioteche - e il Comitato APP Libro Parlato Lions di San Donà di Piave per la promozione dei servizi offerti da iLABS tra i poli bibliotecari e le biblioteche del territorio trevigiano ed in particolare l’applicazione per l’ascolto della lettura dei libri.

Funzione dell’app è quella di offrire a persone in difficoltà quali i non vedenti, gli ipovedenti, i dislessici ed altre persone con handicap motorie e comunicative la possibilità di collegarsi gratuitamente a centri di lettura fatta da personale addetto allo scopo che, ad alta voce leggono, i testi scelti fra quelli esistenti nelle biblioteche aderenti. L’app garantisce l'ascolto - gratuito ed in prestito - di quasi 10.000 libri parlati, cioè letti ad alta voce e registrati da volontari del servizio.

La proposta è stata accolta con favore perché in linea con la filosofia della Biblioteca di Montebelluna che ha da sempre una particolare attenzione verso l'utenza disagiata e cerca di favorire l'accesso all'informazione sia attraverso la disponibilità di supporti adeguati come ad esempio audiolibri, libri a carattere ingrandito, libri che utilizzano strumenti di comunicazione aumentativa e alternativa, sia attraverso l'offerta di cicli di incontri e corsi in collaborazione con l'AID, Associazione Italiana dislessia. Sottoscrivendo la convenzione la Biblioteca si impegna a svolgere un ruolo di mediazione per agevolare gli utenti disagiati all'utilizzo dell'APP “Libro Parlato Lions” ed inoltre si impegna a promuovere e divulgare l’informazione sui servizi APP LPL nei confronti della cittadinanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spiega l’assessore ai servizi informatici, Maria Bortoletto: «La procedura per aderire a questo servizio è semplice e senza costi: occorre digitare sui cellulari “Libro parlato Lions” ed esce l’icona dell’applicazione (APP). E’ sufficiente quindi cliccare sopra l’icona per installare l’app, iscriversi e scegliere poi la lettura del libro che interessa. E’ un’iniziativa innovativa e moderna di carattere altamente sociale, che abbraccia un ampio territorio sovracomunale e che volentieri sosteniamo e promuoviamo per favorire l’inclusione sociale e culturale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

Torna su
TrevisoToday è in caricamento