A Montebelluna al via i corsi gratuiti di primo soccorso della Croce bianca

L’iniziativa avrà anche una bella novità: le classi coinvolte infatti si amplieranno e coinvolgeranno anche la prima la seconda e la terza elementare oltre che la quarta e la quinta e il terzo anno di scuola materna

I corsi al via

Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, l’amministrazione comunale di Montebelluna ha deciso di riproporre gli studenti delle scuole primarie e ai bambini delle scuole dell’infanzia del territorio i corsi di pronto soccorso ottenuti dalla Croce Bianca. Una decisione che nasce dopo le ripetute testimonianze di apprezzamento provenienti sia dei bambini, sia dei docenti, sia dei genitori. L’iniziativa avrà anche una bella novità: le classi coinvolte infatti si amplieranno e coinvolgeranno anche la prima la seconda e la terza elementare oltre che la quarta e la quinta e il terzo anno di scuola materna come già avvenne l’anno scorso quando ad essere coinvolti furono le classi di 14 scuole per un totale di 500 alunni. Come lo scorso anno, anche quest’anno, i corsi saranno tenuti gratuitamente dal personale della croce Bianca che, in modo divertente e ludico, trasmetterà ai bambini importanti nozioni di primo soccorso: da l’importanza di imparare il proprio indirizzo di casa, al sapere come chiamare il 118, a cosa fare nel caso in cui l’ambulanza passa a sirene spiegate.

Corso_1 (1)-2

L’assessorato all’Istruzione castello definendo gli ultimi dettagli per avviare i corsi nelle prossime settimane. Commenta l’assessore Claudio Borgia: «Ringrazio i volontari della Croce Bianca e la presidente Farina che si sono nuovamente resi disponibili per questi corsi di primo soccorso che sono stati molto apprezzati sia dai genitori, che dai docenti e dai bambini. L’idea è piaciuta per cui volentieri la riproponiamo e addirittura la estendiamo ad altre tre classi della scuola primaria. Abbiamo voluto quindi, come amministrazione, intraprendere direttamente questo percorso e farcene carico così da estendere a tutti i bambini l’opportunità di fare un corso divertente e pratico di primo soccorso e sollevare i comitati delle spese con l’apprezzamento di tutte le parti coinvolte. La formula sarà la stessa per cui per i più piccoli le lezioni saranno tenute in maniera molto ludica mentre per le classi quarta e quinta elementare si passerà anche alla pratica grazie alla presenza di un manichino in classe».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento