Un centro per i bambini oncologici, continua la raccolta fondi con il concerto di Natale

Sabato 22 dicembre lo show organizzato dall'associazione "Sogni" sempre allo scopo di raccogliere fondi a favore della Onlus di Giavera del Montello

Un altro grande evento musicale organizzato da Associazione Sogni Onlus sta per andare in scena. A tre mesi dallo spettacolare concerto benefico “IL SOGNO DI LUDOVICA”, concerto evento che ha richiamato al Palamazzalovo di Montebelluna quasi un migliaio di persone, ora è la volta di “SOGNI DI NATALE”, altro grande show organizzato sempre allo scopo di raccogliere fondi a favore della Onlus di Giavera del Montello.

Anche questa volta a calcare il palco ci saranno strepitosi artisti che gratuitamente sosterranno l'Associazione attraverso la propria arte. A musicare la serata sarà la giovane e frizzante Orchestra Sio, dell’Associazione Culturale “Suono in Orchestra” di San Fior, diretta dal maestro Roberto Fantinel. L'Orchestra Sio è salita alla ribalta delle cronache nazionali per la partecipazione al programma televisivo di Canale 5 “Tu si que vales”. La formazione al completo conta più di 100 ragazzi con età compresa tra i 12 e 20 anni, ed ogni loro esibizione regala indescrivibili emozioni.

Tra gli ospiti illustri anche Enrico Nadai, brillante giovane cantante trevigiano che ha già a curriculum importanti partecipazioni a festival e talent show quali “Io Canto” e “X  Factor”. Confermata la presenza anche di Matteo Tempini componente del “Terno Secco”, raffinata acustic band che ha adottato la musica come filosofia di vita. Interverrà nella serata anche l'eclettico Don Daniele Longato, in arte “Don Lupin”. Spumeggiante ironia mixata a mai banali riflessioni su importanti temi, questa l'arte di Don Daniele. Madrina della serata l'ormai immancabile preziosa amica Sara Mardegan, conosciuta da tutti come la più brava protagonista di Ballando con le stelle!

«Proseguiamo anche con questo grande concerto evento a Cimadolmo il cammino oramai intrapreso parecchi anni fa dalla nostra Associazione e cioè quello di continuare a infondere gioia e speranza a tutti i nostri bambini speciali -commenta Rudi Zanatta, presidente di Sogni- Oggi l’Associazione conta su una quindicina di volontari, più i medici e gli infermieri dei padiglioni oncologici che sostengono in vario modo l’attività. In particolare, Sogni collabora con la Clinica di Oncoematologia Pediatrica dell’ospedale di Padova, con il Centro di Ricerca Oncologico di Aviano e con altre strutture di cura oncologica in tutta Italia. Anche in questo caso i fondi raccolti durante l’evento saranno interamente devoluti per continuare a finanziare il progetto, già avviato, di dotare la nostra Associazione di una nuova struttura capace di ospitare al meglio i piccoli amici e le loro famiglie per la realizzazione dei sogni, di prestarsi come location per eventi utili a sensibilizzare la popolazione e soprattutto che diventi il luogo in cui avviare un percorso di recupero psico-fisico. La nuova sede dell'Associazione sta prendendo vita e invitiamo tutti a venirci a trovare per l'inaugurazione il 6 Gennaio 2019 presso la struttura Prato Fiorito a Volpago del Montello. Il luogo è incantevole, questo è il posto giusto dove far sbocciare i sogni. Grazie».

L'appuntamento al concerto evento “SOGNI DI NATALE” è fissato quindi per SABATO 22 DICEMBRE dalle ore 20.45 presso il Pattinodromo Comunale di Cimadolmo (TV), attuale sede della Pro Loco di Cimadolmo. L'evento è patrocinato dal Comune di Cimadolmo, dalla Pro Loco di Cimadolmo e dalla Pro Loco UNPLI di Treviso.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Christian al giudice: «Non l'ho violentata, è stato sesso consensuale»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento