Natale per tutta la famiglia a Montebelluna, il Capodanno si festeggia in piazza

Presentato il calendario di eventi per le festività natalizie che prenderanno il via già dal fine settimana dell'Immacolata. Il 31 dicembre grande festa in piazza prima di mezzanotte

Foto di Giulio Guarini

Si entra nel vivo, a Montebelluna, del clima natalizio dove il weekend dell'Immacolata sarà caratterizzato dall'accensione dei due alberi di Natale addobbati in piazza, dall'animazione del “Natale dei piccoli con le Fate in Festa” in piazza D’Annunzio dalle 15.30 alle 18.30, e dal mercatino di Natale organizzato da Il Mosaico.

Si apre anche la terza casetta di Natale in piazza Sedese messa a disposizione dell’amministrazione comunale gratuitamente per alcune associazioni a rotazione: si inizia sabato 8 dicembre con Castelmonte al mattino ed Amnesty International il pomeriggio. Spiega l’assessore alla cultura, Debora Varaschin: «Con l’arrivo delle festività natalizie anche Montebelluna torna ad essere il fulcro di iniziative rivolte a grandi e piccoli. Un nutrito calendario di iniziative, messo a punto dall'amministrazione comunale assieme a ll Mosaico, un centro da vivere che offrirà occasioni di incontro e promuoverà la gioia dello stare assieme. I mercatini natalizi, i concerti, le rappresentazioni teatrali, musicali e di animazione e l’apertura della pista da ghiaccio scandiscono il periodo natalizio che trovano posto nelle varie piazze del centro addobbate per l’occasione. Un programma variegato, quello confezionato “a più mani”, in un’ottica di promozione della città e di valorizzazione dei luoghi del centro e delle occasioni di socialità».

In piazza D’Annunzio, fino al 6 gennaio, i più piccoli potranno godere del luna park. L’animazione del “Natale dei piccoli con le Fate in Festa” è riproposta le ultime due domeniche dell’anno in piazza Oberkochen e in Corso Mazzini e l’attesa del Natale, ma anche quella dell’Epifania, saranno animate in Corso Mazzini nel pomeriggio del giorno della Vigilia e del 5 gennaio con Daiana Orfei con uno spettacolo d’arte varia, basato sulla comicità ed il coinvolgimento del pubblico, con diverse attrazioni circensi, come clown, giocolieri, giochi di magia e grande illusione, giocoliere con i piedi, le bolle giganti di sapone, l’uomo gonfiabile, il clown con il mega pallone, sketch comici con il coinvolgimento del pubblico sia adulto che bambini, tanto divertimento per tutta la famiglia. Le mascotte del momento come Masha e L’Orso, Minnie e Topolino, La Bella e La Bestia, i Minions che saluteranno i bambini. Mentre, Piazza Dall’Armi sarà ancora una volta la cornice perfetta per il veglione di Capodanno. Musica, animazione e divertimento: saranno questi gli ingredienti del veglione di Capodanno promosso in centro città dall’amministrazione comunale. Una festa per grandi e piccoli che avrà come filo conduttore l’intrattenimento per salutare il 2018 e dare il benvenuto al 2019. Organizzato grazie alla partnership pubblico privata che vede la collaborazione tra il Comune di Montebelluna, Glam Club eventi e PinUp Pub la serata si aprirà alle 21 con intrattenimento per giovani e famiglie con street food, artisti di strada e bar service. Ci sarà quindi l’animazione by Pin Up pub con il live show della Diapason band – cover band ufficiale di Vasco Rossi e, a seguire, il dj set organizzato da Glam Club. La serata sarà presentata da Carlotta direttamente da Radio Piterpan. La nottata si concluderà con l’after party al Glam club “Papagayo” con bus navetta gratuito disponibile tutta la notte dalla piazza al locale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento