Autobus notturni a chiamata, al via il progetto "Night Bus"

Da sabato 19 gennaio a lunedì 30 settembre circoleranno a Padova i bus urbani notturni dedicati a giovani e universitari. La corsa funziona come un taxi e si prenota via app

Partirà sabato 19 gennaio Night Bus, il servizio notturno sperimentale su prenotazione gestito da Busitalia Veneto e finanziato da Comune e Università degli studi di Padova.

Pensato per spostarsi in libertà con il bus a Padova e orientato in particolare ai giovani, in prevalenza universitari, sarà attivo tutti i giorni nel territorio comunale con i seguenti orari: lunedì, martedì, giovedì e domenica dalle 21 alle 24; mercoledì, venerdì e sabato dalle 21 alle 3. Night Bus è un servizio “a chiamata” che serve le fermate urbane con un percorso che ottimizza le esigenze dei passeggeri che lo hanno richiesto. Per accedere al servizio basterà prenotare il viaggio attraverso l’app Night Bus, indicando la fermata di partenza e quella di destinazione, l’orario di partenza o di arrivo desiderato e il numero di passeggeri. Al momento della prenotazione la piattaforma Night Bus verifica gli orari, la disponibilità di autobus e di posti e fornisce immediatamente le informazioni sui tempi d’attesa, fermata di partenza e numero del bus. Confermata la prenotazione il viaggio è garantito. Sempre attraverso l’app si potrà monitorare il viaggio a partire da 30 minuti prima della partenza (l’app invia un promemoria 20 minuti prima), si potranno salvare gli spostamenti preferiti e a conclusione del viaggio, esprimere una valutazione sul servizio.

Il viaggio potrà essere prenotato da una settimana a 5 minuti prima dell’ora di partenza desiderata. Si può anche prenotare lo stesso viaggio per più giorni e fino a un massimo di 12 persone. Il prezzo del biglietto è di 1,50 euro a persona per corsa (molto conveniente rispetto alle altre modalità di trasporto). Il pagamento del servizio si effettua in contanti a bordo e prossimamente sarà possibile farlo anche con carta di credito tramite l’app Night Bus. In questo caso al momento della salita a bordo si dovrà esibire il biglietto già acquistato con app e comunicare il proprio nickname all’autista, che verifica la correttezza della prenotazione. Si può modificare o disdire ogni viaggio senza costi aggiuntivi fino a 15 minuti prima della partenza. La mancata disdetta comporta una penalizzazione per eventuali viaggi successivi. Il servizio Night Bus sarà attivo in via sperimentale fino al 30 settembre 2019.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

Torna su
TrevisoToday è in caricamento