Nonno Andrea riapre a sei giorni dall'incendio, Luca Zaia: «Che dire...fenomenali!»

I titolari Paolo e Luca Manzan e Sonia Salvadori, insieme a collaboratori e amici, si sono rimboccati le maniche e hanno subito riaperto il loro emporio in vista del Natale

Luca Zaia con i titolari di Nonno Andrea

«Una settimana fa Nonno Andrea, azienda agricola biologica di Villorba, subiva un devastante incendio che rischiava di paralizzarne l'attività a un mese dal Natale. Oggi i titolari Paolo e Luca Manzan e Sonia Salvadori hanno riaperto, dopo soli 6 giorni. Che dire...fenomenali! Perfetta sintesi del dna dei veneti, che non piangono, non si lamentano, ma si rimboccano le maniche e tornano a lavorare. Siete grandi! Venite tutti da Nonno Andrea o ordinate online, aiutiamo una nostra bella azienda a risollevarsi!». Queste le parole del Governatore del Veneto, Luca Zaia, a margine della visita a sorpresa di venerdì sera al "nuovo" spaccio aziendale di Nonno Andrea, riaperto a tempo di record grazie all'aiuto di collaboratori e amici. Mezz’ora nella quale il Governatore ha espressamente voluto vedere con i suoi occhi la riapertura dello spaccio, ciò che è rimasto del punto vendita, informandosi sulla loro realtà agricola e visitando la cucina “Farm Made” affermando: «Avete tutto il mio sostegno per ciò che siete riusciti a fare in quattro giorni dopo quello che vi è capitato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento