Un numero verde per prevenire i suicidi: progetto al via

Martedì 25 giugno la Prefettura di Treviso, al termine del tavolo tecnico tra istituzioni, forze dell'ordine e enti locali, ha avviato un importante progetto per chi necessita d'aiuto

La Prefettura di Treviso (Foto d'archivio)

Martedì 25 giugno si è tenuta in Prefettura a Treviso un'importante riunione del tavolo provinciale dedicato alla prevenzione dei suicidi a cui hanno preso parte le istituzioni cittadine, le forze di Polizia, gli enti locali, i servizi sanitari, la scuola e le associazioni operanti nel privato sociale, per illustrare ed analizzare le iniziative assunte dopo la sottoscrizione del protocollo d’intesa per la “Promozione di iniziative in materia di prevenzione dei gesti suicidari”, avvenuta lo scorso 22 novembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, durante l'incontro, sono state evidenziate le azioni intraprese dai gruppi di lavoro istituiti per aree specifiche: minori, anziani, scuola, carcere, “persone etichettate”. Da oggi la rete provinciale di prevenzione dei suicidi avrà un numero verde legato al servizio regionale “InOltre”. Chiamando il numero 800 334 343 tutti coloro che sentono di aver bisogno d'aiuto o stanno vivendo un momento difficile potranno telefonare per chiedere aiuto e assistenza. Nel frattempo i partecipanti al tavolo della Prefettura continueranno ad approfondire le iniziative che potranno essere adottate, nei rispettivi ambiti operativi, al fine di poter contenere il fenomeno in argomento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento