Preganziol: via libera alla pista ciclabile fra San Trovaso e Le Grazie

Importante decisione presa dall'amministrazione comunale durante l'ultimo incontro del 2018. Nelle prime settimane del nuovo anno il progetto della ciclabile diventerà realtà

Foto d'archivio

Durante l'ultima seduta della giunta comunale nel 2018, tenutasi il 27 dicembre a Preganziol, è stato approvato il progetto definitivo-esecutivo del primo stralcio della pista ciclabile che collegherà il parcheggio della stazione di San Trovaso con l'area Lando, ovvero lo stralcio che dal parcheggio stesso arriva fino a via Teotochi in località Le Grazie.

Questo passaggio consentirà di compiere un passo fondamentale, a suo modo storico, per la realizzazione di un'opera della quale si parla a Preganziol ormai da qualche decennio senza mai arrivare ad una conclusione. L'approvazione della delibera di giunta permetterà di procedere con il "blocco" del quadro economico. Significa che il finanziamento stanziato per l'opera verrà definitivamente fissato e a inizio 2019 il Comune potrà partire con tutta la procedura per l'affidamento dei lavori. Il quadro economico prevede un importo complessivo di 320 mila euro, 124 mila dei quali per l'acquisizione delle aree necessarie (esproprio bonario concluso poco tempo fa con il proprietario) e circa 120 mila per i lavori. Un passo quindi importantissimo. «Mettiamo finalmente nero su bianco anche il via a quest'opera attesa dalla popolazione di Preganziol, ed in particolare da quella di Santrovaso, da decenni» commenta il sindaco Paolo Galeano.

L'intervento va logisticamente a sommarsi ai lavori già avviati, e tutt'ora in corso, per il primo stralcio della ciclabile di Frescada lungo il lato est del Terraglio e della quale è stato finanziato anche il secondo stralcio. Questi stralci porteranno man mano al completamento del "Terraglio Slow", per consentire di arrivare dal confine con Treviso/Casier al centro di Preganziol su un percorso ciclabile protetto. Nei giorni scorsi si sono concluse anche le procedure per finanziare e poter poi avviare i lavori per la riqualificazione dell'illuminazione a Sambughè (con un contributo di 190 mila euro), concludere quella di Santrovaso (4° stralcio, 50.000 euro circa), riasfaltare via Roma (60 mila euro) e adeguare sismicamente la scuola elementare Vittorino da Feltre di Frescada Est ed il nido comunale a Frescada Est (rispettivamente 170.000 e 54.000 euro). Conclude il sindaco Galeano, non senza una vena polemica: «L'opposizione continui pure a dire a Preganziol non c'è attenzione alle frazioni e non si programmano e realizzano opere. I fatti raccontano ben altro: c'è chi parla, c'è chi fa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento