La biblioteca cambia poltrone: leggere non è mai stato così comodo

Venticinque nuove comode poltrone sono state posizionate in ingresso e nell'area emeroteca della biblioteca di Montebelluna. Una scelta molto apprezzata dai cittadini-lettori

Le nuove poltrone dell'emeroteca

Dopo ben diciassette anni di vita, le ormai vissute poltrone che arredavano l'atrio e lo spazio emeroteca della biblioteca comunale sono state sostituite da altrettante sedute, confortevoli e maggiormente adatte al grande utilizzo quotidiano.

Si tratta di venticinque poltrone in ecopelle, materiale compatibile con una pulizia pratica e profonda, dall'assetto avvolgente e strutturato che favoriranno la lettura delle riviste e dei quotidiani collocati in questo spazio e che da sempre garantiscono una piacevole sosta in un'area che nel tempo è divenuta luogo di incontro e di scambio sociale oltre che culturale. In molte fasce orarie della giornata (la biblioteca è aperta a orario continuato dal martedì al venerdì, compresi lunedì pomeriggio e sabato mattina) lo spazio dell'emeroteca accoglie utenti e lettori ormai puntuali nel fruire un servizio essenziale a garanzia di una informazione trasversale: 12 testate di quotidiani nazionali e locali messi a disposizione e in parte già disponibili all'apertura della biblioteca e ben 120 riviste che coprono i vari ambiti del sapere e i più comuni interessi e hobby. Un luogo che registra molto spesso il tutto esaurito, nel quale si sosta volentieri per la lettura in sede e che, scaduto il tempo di permanenza individuale, offre anche la possibilità di poter effettuare il prestito dei periodici stessi, oltre che dei libri, per continuarne la consultazione a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento